Carocci editore - Una sposa per Gesù

Password dimenticata?

Registrazione

Una sposa per Gesù

Una sposa per Gesù

Maria Maddalena tra antichità e postmoderno

a cura di: Edmondo Lupieri

Edizione: 2017

Collana: Frecce (241)

ISBN: 9788843072958

In breve

In questo libro tredici studiose e studiosi di varia estrazione ripercorrono la storia di una donna, Maria di Magdala. Discepola di Gesù, forse ricca, forse indemoniata poi guarita, forse bella, forse amata, forse amante. Colei che, al termine di quella notte di angoscia e dolore, quand'era ancora buio o già sorgeva il sole di un giorno che sarebbe poi diventato festivo, da sola o con altre avrebbe scoperto la tomba vuota di lui crocifisso. O forse fu tutto una pia menzogna, per permettere ai fedeli di credere l’inverosimile. La figura della Maddalena è quindi cresciuta nel tempo; è stata trasformata, adattata, forse tradita. Pietra d’inciampo per la fede di alcuni, invidiata da altri, è diventata chiave di volta di ardite architetture agiografiche, fino ad approdare oggi nell'immaginario popolare, quale eroina di miti nuovi e forse improbabili.


La Maddalena della storia forse è perduta per sempre. Vi sono persino studiosi contemporanei che pensano sia stato Marco, l’evangelista che doveva trovare qualcuno che scoprisse la tomba vuota di Gesù, magari per dare corpo alla nuova leggenda e nascondere il famigerato “inganno dei discepoli”, a inventarla. E quando, sei secoli dopo, un nuovo profeta mediorientale fondò una nuova religione dello stesso Dio, questo profeta, nel fuoco della sua ispirazione, riscrisse la storia della salvezza, ma, parlando del suo predecessore di Palestina, non menzionò mai la Maddalena. Forte di questo silenzio, l’esegesi islamica in genere ritiene che la donna di Magdala sia una delle invenzioni dei discepoli di Gesù.

Nelle tradizioni cristiane, invece, la sua figura cresce, cambia, interagisce con altre, si trasforma adattandosi a luoghi, epoche, interessi diversi e non sempre o solo spirituali o di chiesa, ma talora legati a bramosie di potere o all’eterno desiderio di denaro.

La prima impressione che si ricava da uno sguardo alle tradizioni più antiche è che la Maddalena, come personaggio letterario, è una figura che cresce d’importanza col passare del tempo. Come Maria, la madre di quel Gesù che le tradizioni protocristiane ritengono l’iniziatore umano-divino della propria realtà religiosa, anche la donna di Magdala, taciuta o descritta in termini poco lusinghieri nei testi più arcaici (Paolo e Marco), acquista importanza crescente come testimone, inizialmente con altre donne e infine da sola, prima della tomba vuota, poi di visioni credute angeliche e infine dell’avvenuta risurrezione del Cristo.

Diciamo subito che questo fenomeno letterario mal si concilia con l’idea che la Maddalena come personaggio storico fosse molto importante nelle primissime fasi di sviluppo della realtà che ora noi chiamiamo cristianesimo e che sia stata gradualmente censurata da una leadership ecclesiastica a lei avversa. In tutta la letteratura cristiana primitiva, sia quella che sarà considerata canonica sia quella che diventerà apocrifa, sia quella che sarà considerata ortodossa sia quella che diventerà eretica, Maria Maddalena cresce d’importanza per alcuni secoli. I vari gruppi se ne contendevano l’eredità, senza che il suo ricordo fosse ritenuto “pericoloso” o tale da essere censurato. I modi, però, di tale crescita sono certamente diversi e la loro diversità diviene un indizio che ci aiuta oggi a comprendere la diversità dei gruppi che costruirono o conservarono la sua memoria.

Indice

Introduzione di Edmondo Lupieri
Parte prima
Le origini
1. La Maddalena più antica: i primi racconti evangelici
di Edmondo Lupieri
Introduzione/Maria Maddalena nel Vangelo di Marco/Maria Maddalena nel Vangelo di Luca/Maria Maddalena nel Vangelo di Matteo/Maria Maddalena nel Vangelo di Giovanni/Maria Maddalena nei vangeli più antichi
2. La Maddalena apocrifa: sviluppi e limiti della sua importanza di Trent A. Rogers
Introduzione/La Madre come “Maddalena” (20mo Discorso di Cirillo di Gerusalemme)/Maria Maddalena nella vita di Gesù (Vangelo arabo dell’infanzia, Ordine della Chiesa apostolica, Didascalia apostolorum, Vangelo di Nicodemo)/Maria Maddalena, testimone del Gesù risorto/Maria Maddalena inviata come apostola (Lettera degli Apostoli, 20mo Discorso di Cirillo di Gerusalemme, Atti di Filippo)/Maria Maddalena negli apocrifi non gnostici
3. Discepola prediletta e annunciatrice di rivelazione: la Maddalena nella letteratura gnostica di Cambry Pardee
Introduzione/Interlocutrice e destinataria della rivelazione (Vangelo di Tommaso, Sophia di Gesù Cristo, Dialogo del Salvatore, Pistis Sophia IV, Pistis Sophia I-III Prima Apocalisse di Giacomo)/Annunciatrice della rivelazione (Vangelo di Maria)/Compagna spirituale e testimone intima (Vangelo di Filippo, Grandi domande di Maria)/Maria Maddalena e Pietro (Vangelo di Tommaso, Pistis Sophia I-IV, Vangelo di Maria)/Maria Maddalena nei testi gnostici
4. Da discepola prediletta ad albero di vita: le trasformazioni di Maria Maddalena nel mandeismo e nel manicheismo di Emiliano Fiori
Introduzione/La tradizione mandaica/Elementi della tradizione manichea
5. La Maddalena patristica: simbolo per la Chiesa e testimone della risurrezione di Amanda Kunder
Introduzione/Maria Maddalena come testimone della risurrezione/Il carattere o la disposizione interiore di Maria Maddalena/Maria Maddalena come figura rappresentativa/Maria Maddalena sostituita o assorbita da un’altra figura femminile/La Maddalena nei Padri
Parte seconda
Immagini
6. In bilico tra sacro e profano: l’iconografia di Maria Maddalena dalle origini al XV secolo
di Marcello Mignozzi
Introduzione/Maria di Betania o Maria di Magdala: quale Maria?/Le prime testimonianze: casi emblematici e dilemmi dall’Oriente all’Occidente/I secoli dell’alto Medioevo: arti monumentali e suntuarie tra VII e IX secolo/Il Nuovo Testamento nell’arte bizantina: prima e dopo la passione di Cristo/L’Occidente tra XII e XIII secolo: il Gotico sulle vie dei pellegrini/Maria Maddalena e la pittura in Italia: il tramonto del XIII secolo/Il XIV secolo: Giotto, i giotteschi e le “variazioni sul tema”/Il XV secolo: dal tardo Gotico al Rinascimento
7. L’incontenibile sessualità di una donna pentita: Maria Maddalena dal Barocco ad oggi di Jayna Hoffacker
Introduzione/La Maddalena nel Barocco/La Maddalena protestante/I romantici e la religione/Una donna postmoderna
8. Da discepola a donna traviata: la Maddalena nel cinema commerciale contemporaneo di Erica-Lyn Saccucci
Introduzione/Leggende, miti e metodologia/Il Codice Da Vinci: Maria, la compagna/Magdalene: Maria, la prostituta/Mary: Maria, la discepola più devota/Chocolat: Maria come spirito femminile/La Maddalena nei film
Parte terza
Temi (ieri e oggi)
9. Una santa per tutte le stagioni: il culto di Maria Maddalena nell’Occidente medievale
di Theresa Gross-Diaz
Introduzione/Prime testimonianze del culto di Maria Maddalena/La Maddalena nella liturgia medievale/La presenza fisica della Maddalena/Una santa dalle molte sfumature/Un modello di autorità femminile/Un modello di impegno nel mondo/Una santa per ogni stagione
10. Una santa per il popolo?
La Maddalena nell’agiografia medievale
di Seth J. A. Alexander
Introduzione/Modello di vita contemplativa/Apostola ed evangelizzatrice/Prostituta e penitente/La percezione agiografica medievale della Maddalena
11. Da Reimarus ad oggi: la Maddalena negli studi contemporanei di Teresa J. Calpino
Introduzione/Samuel Reimarus/Maria Maddalena come modello sociale/La Bibbia delle donne/Critica formale/critica redazionale/Esegesi femminista/Critica narrativa/Esegesi postcoloniale/Letture queer/Studi mormoni/Quale Maddalena oggi?
12. Moglie, regina, dea: la Maddalena nei nuovi movimenti religioso-spirituali (secoli XIX-XXI) di Carla Ricci
Introduzione/Secolo XIX: esempi (post-)cristiani e (post-)islamici /Secolo XX: veggenti, medium e romanzieri/Secolo XXI: ricerche, “fenomeno Dan Brown” e rivelazioni spirituali
13. Una santa delle prostitute: perché la Chiesa ne ha bisogno? di Mary Setterholm
Introduzione/Decenza/indecenza della prostituzione dal punto di vista della vergogna/Necessità di accuratezza con le fonti e gli effetti e i pericoli delle scorciatoie La metodologia erotica e lo studioso compartecipe: una Maria Maddalena re-immaginata dalla professionista del sesso/Salvare la Maddalena dal suo mito
Bibliografia
Gli autori