Carocci editore - L’esperienza del paesaggio

Password dimenticata?

Registrazione

L’esperienza del paesaggio

Claudio Ferrata

L’esperienza del paesaggio

Vivere, comprendere e trasformare i luoghi

Edizione: 2014

Ristampa: 1^, 2017

Collana: Biblioteca di testi e studi (902)

ISBN: 9788843072156

  • Pagine: 104
  • Prezzo:12,00 11,40
  • Acquista

In breve

“L’esperienza del paesaggio” è ciò che il paesaggio stesso racconta ma è anche l’insieme di tutte quelle modalità che ci fanno abitare i luoghi. Il volume mette a disposizione dei cittadini che prestano attenzione e cura al territorio in cui vivono, e degli studenti e operatori di quelle discipline che rimandano agli studi e alla prassi territoriale (geografia, urbanistica e architettura del paesaggio) una “cassetta degli attrezzi” per riflettere sui paesaggi contemporanei, spazi caratterizzati dalla presenza di strutture artificiali quali industrie, aerogeneratori, dighe, linee ferroviarie ecc. che rappresentano ormai elementi costitutivi del nostro ambiente di vita. Come suggerisce anche la Convenzione europea del paesaggio, occorre abbandonare l’idea che il paesaggio sia costituito solo dagli spazi di grande valore formale o estetico per adottare una visione aderente “al quotidiano” che rimanda ai “paesaggi vernacolari”. Il paesaggio, inoltre, riscuote oggi un enorme interesse nell’ambito di diverse discipline tanto che, nel corso degli ultimi decenni, si è andato costituendo un nuovo paradigma all’interno delle prassi di trasformazione del territorio che si richiama all’architettura del paesaggio.

Indice

Prefazione di Roberto Gambino

Una introduzione al paesaggio

1. Le scale del paesaggio

Un punto sulla superficie della terra

La ricerca dell’orizzonte

Lo sguardo totale

Una diversità di scale

2. Il paesaggio e i sensi

Vedere

Ascoltare, annusare, mangiare

Sento dunque – nel paesaggio – sono

3. La strada si fa viaggiando

L’odologia come studio della via

Le lezioni della deriva urbana

Ogni tecnica di trasporto porta in sé un paesaggio

La via crea il paesaggio

4. Space or place?

L’antropologia e lo spazio

Mente locale

Da space a place

Un legame con i luoghi

5. Paesaggi come musei

La dimensione memoriale del paesaggio

Fissare il tempo

Parchi per proteggere il territorio della patria

Paesaggi come immagine della nazione

6. Una questione di valore

Valore e beni culturali

La questione del patrimonio

Problemi e potenzialità della patrimonializzazione

La patrimonializzazione come risorsa

7. La scrittura della terra

La geografia di Guglielmo da Baskerville

Le forme del mondo

Una genealogia del paesaggio

8. Segni sulla carta

Carta, paesaggio, geografia

La mappa, modello del territorio

Le carte mentono?

9. La natura del giardino

Una seconda natura

I princìpi del giardino

Il giardino come modello

10. Nelle vie di Cecilia

Il paesaggio è dappertutto

La città infinita

Resti e nuovi territori

Le nuove campagne

Nuove architetture del paesaggio

11. Paesaggi idroelettrici

Opere della modernità

La diga e la montagna

Il visibile e l’invisibile

12. Paesaggi del vento

Nuovi paesaggi industriali

Aerogeneratori e territorio

Wind farm

Il paesaggio come mutamento

13. Paesaggi della finzione

Dalle immagini ai paesaggi costruiti

Città cartolina?

La geografia di Topolino

Quale natura?

14. Scienze del paesaggio

Il paesaggio come conoscenza

La geografia, scienza del paesaggio

L’apporto della storia

Il paesaggio dell’ecologia

Il paesaggio, “luogo comune”

15. L’arcipelago del paesaggio

Una storia di successo

Un paradigma paesistico

I pericoli del paesaggio

Le potenzialità del paesaggio

Bibliografia