Carocci editore - Società, Stato e Chiesa in Italia

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Società, Stato e Chiesa in Italia

Giuseppe Battelli

Società, Stato e Chiesa in Italia

Dal tardo Settecento a oggi

Edizione: 2014

Collana: Quality paperbacks (426)

ISBN: 9788843071128

  • Pagine: 208
  • Prezzo:16,00 13,60
  • Acquista

In breve

Il libro offre alcune chiavi di lettura per cogliere, risalendo nel tempo, il cammino di una nazione che, come entità statale unitaria sotto il profilo territoriale e politico, è sorta centocinquant’anni or sono attraverso un intreccio di problematiche e di opportunità, ora colte ora mancate, che se da un lato presentano analogie con il percorso coevo di altre nazioni europee, dall’altro evidenziano condizioni uniche. Tra queste emerge la presenza del vertice istituzionale e di governo della Chiesa cattolica, con tutte le connesse implicazioni di potere, spirituale e ideologico. Lo si consideri un valore aggiunto o un problema, con esso l’intera storia dell’Italia unita si è dovuta inesorabilmente misurare.

Indice

Introduzione

1. Dall’Ancien régime allo sconvolgimento della modernità secolarizzata

Il ruolo della Chiesa nel sistema di Ancien régime

La risposta cattolica durante la Restaurazione

Dalle chiusure di Gregorio xvi al mito di Pio IX

2. Gli anni del muro contro muro: il primo intransigentismo

La vittoria dell’intransigentismo

Di fronte alla nascita del Regno d’Italia: non expedit

«Protestare ed aspettare»: l’“Aventino” cattolico

3. Dalla protesta al progetto di riconquista: il secondo intransigentismo

Una decisiva fase di passaggio

Chiesa e società moderna nell’ultimo scorcio dell’Ottocento

Cattolici italiani di fine Ottocento: tra priorità religiose e impegno sociale

Instaurare omnia in Christo: le radici del mito conservatore di Pio X

4. Grande guerra e fascismo: l’accordo con lo Stato

Chiesa, cattolici e società italiana tra guerra e dopoguerra

Dal PPI all’AC: storia breve di un partito disutile

Il rapporto iniziale con lo Stato fascista: tra entusiasmo e difficoltà

La Chiesa del Concordato

5. La ricostruzione guelfa dell’Italia: la conquista dello Stato

Pio XII e la crociata per la ricristianizzazione della società

Il mondo cattolico italiano si riorganizza

Cattolici e democristiani di fronte alla costruzione della Repubblica

Chiesa e cattolici negli anni cinquanta: tra pastorale di conquista e voci differenziate

6. L’imprevisto di Giovanni XXIII e del concilio: la stagione dell’utopia (cattolica)

Giovanni XXIII: papa di transizione…

Un concilio che poteva far entrare la Chiesa nel futuro

Gli inizi del postconcilio in Italia

7. Chiesa e società italiana nel terzo Novecento: l’incrinatura del potere

I difficili anni settanta: dallo slancio al ripiegamento

Dall’elezione di un papa non italiano alla crisi storica dell’utopia (socialista)

Cattolici italiani di fine Novecento: il crollo dell’unità partitica

8. Nella realtà contemporanea: tra nuovi strumenti e antichi obiettivi

Oltre l’unità partitica dei cattolici: evitare la diaspora

Il ruolo centrale della CEI: l’unità culturale per rifare massa d’urto

Nuove parole d’ordine per avanzare verso il passato

Un nuovo partito cattolico?

Note

Bibliografia

Indice dei nomi