Carocci editore - Metodi misti di ricerca

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Metodi misti di ricerca

Fulvia Ortalda

Metodi misti di ricerca

Applicazioni alle scienze umane e sociali

Edizione: 2013

Collana: Biblioteca di testi e studi (877)

ISBN: 9788843070503

  • Pagine: 168
  • Prezzo:19,00 16,15
  • Acquista

In breve

I metodi misti di ricerca propongono l’uso integrato di metodi quantitativi e qualitativi. Il concetto chiave è quello dell’integrazione che va oltre al semplice affiancamento di strumenti appartenenti a tradizioni diverse. Le differenze di evidenza empirica tra “quantità” e “qualità” non giustificano la radicalità che tale distinzione ha acquisito nel dibattito metodologico. Non è raro che sul campo gli strumenti si vadano a recuperare dove sono, senza troppe distinzioni teoriche, ma i manuali offrono di solito soluzioni all’interno della prospettiva o solo quantitativa o solo qualitativa. Molti sono ancora gli aspetti controversi o in fase di definizione che possono generare diffidenze e perplessità. Tuttavia solo partendo da una proposta su cui riflettere e da sperimentare si può valutare se ulteriori investimenti in tale direzione possano aprire percorsi inesplorati. Il libro è diviso in tre parti: aspetti teorici, metodologici e applicazioni. È un testo introduttivo rivolto principalmente agli studenti di scienze umane e sociali, ma intende porsi anche come strumento di riflessione per i ricercatori sui limiti dei percorsi tradizionali di ricerca.

Indice

Introduzione

Parte prima

Aspetti teorici

1. Metodi misti, metodi quantitativi e metodi qualitativi

2. La recente storia della metodologia mista

3. Metodi misti e approccio pragmatico alla ricerca

4. La classificazione dei metodi misti

Disegno triangolare/Disegno nidificato/Disegno esplicativo/Disegno esplorativo

5. Dal disegno a metodo singolo al modello misto completo

6. Selezionare tra i disegni misti

Parte seconda

Metodologia e metodi

7. Raccolta di dati quantitativi, qualitativi e misti

Raccolta dati parallela e sequenziale/La validità/Il campionamento nei metodi misti

8. Analisi dei dati

Analisi quantitative e qualitative/Analisi miste/L’inferenza/Software per l’analisi dei dati/Programmi rivolti a particolari applicazioni di metodi misti/ Il report finale

Parte terza

Applicazioni

9. I metodi misti nelle discipline

Salute e medicina/Educazione/Informatica/Lavori sociali

10. I metodi misti nella ricerca psicologica

11. I metodi misti: esempi dei quattro tipi principali

Disegno triangolare. Analisi per un progetto di sviluppo di formazione continua/Disegno nidificato. Un progetto di sensibilizzazione sul tema della disabilità/Disegno esplicativo sequenziale. Una ricerca sulla qualità della vita di pazienti affetti da malattia neurologica/Disegno esplorativo sequenziale. Una ricerca sulla comprensione di gesti italiani da parte di soggetti immigrati

12. Conclusioni

Evoluzione dei metodi misti/Criticità dei metodi misti

Sitografia a cura di Elena Amistà

Riferimenti bibliografici

Allegati

Il download degli allegati è disponibile agli utenti registrati che hanno fatto il login.