Carocci editore - Made in Taiwan

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Made in Taiwan

Francesca Congiu

Made in Taiwan

Organizzazione politica e sindacale in una fabbrica globale

Edizione: 2014

Collana: Studi Storici Carocci (213)

ISBN: 9788843070367

  • Pagine: 192
  • Prezzo:19,00 16,15
  • Acquista

In breve

L’origine del “made in Taiwan”, nonostante costituisse uno dei marchi più diffusi nei mercati occidentali prima dell’invasione degli stessi da parte del “made in China”, non ha ricevuto dai media e dalla ricerca scientifica la medesima attenzione prestata al modello politico ed economico cinese. In realtà, seppur con stridenti differenze, il modello Cina si inserisce proprio in quel solco di esperienze di sviluppo tracciato dal Giappone e dalle economie ad esso strettamente correlate come, per l’appunto, quella taiwanese. L’autrice analizza, in un’ampia prospettiva di storia politica e sociale, il processo di industrializzazione di Taiwan, la formazione e le caratteristiche della classe dei lavoratori industriali e le loro rappresentanze politiche e sindacali, dall’esperienza coloniale sotto i giapponesi (1895-1945) fino al primo governo liberale dell’era Lee Teng-hui (1988-2000). L’analisi ha tenuto conto di tre aspetti distinti che hanno contribuito a definire in maniera significativa i caratteri dell’industrializzazione, dei lavoratori e delle loro rappresentanze: il contesto internazionale e il ruolo degli Stati Uniti; le relazioni ai due lati dello Stretto (Cina popolare e Taiwan); la divisione interna etnico-politica fra cinesi continentali e taiwanesi nativi.

Indice

Premessa metodologica
1. Il rapporto tra Repubblica di Cina e Repubblica Popolare Cinese
2. Il Made in Taiwan e le teorie sviluppiste
3. Il Made in Taiwan, il lavoro e la fabbrica globale. Ripensare al concetto di Stato, alle relazioni di classe e
alla dimensione internazionale del lavoro
1. Il passaggio alla “modernità”. Taiwan sotto il dominio coloniale giapponese
Politica e società nella Taiwan premoderna/Il dominio coloniale giapponese e l’avvio del processo di industrializzazione capitalista/La resistenza taiwanese. La nascita dei partiti politici moderni e i primi movimenti operai
2. Il processo di industrializzazione sotto il regime del Guomindang. Origini politiche di una trasformazione
sociale
La divisione etnico-politica tra waishengren e benshengren e il rapporto rdc-rpc/Il Guomindang. Lo Stato-partito leninista anticomunista/Il ruolo degli Stati Uniti d’America/Il Made in Taiwan. Processo di industrializzazione a doppio binario/Una nuova struttura sociale
3. Corporativismo, repressione e paternalismo nel periodo autoritario. Stato, sindacato e lavoro nell’industria taiwanese
L’eredità storica/L’organizzazione sindacale/Il diritto di sciopero e la contrattazione collettiva/Fuori dagli schemi regolativi leninisti e corporativi: il circuito delle “fabbriche-satellite”
4. Forme di contestazione durante il periodo autoritario
Il conflitto politico-elettorale: origini e sviluppo del movimento anti-gmd/ Le istanze del conflitto capitale-lavoro e le grandi mobilitazioni di massa anti-gmd/La risposta del gmd alle mobilitazioni operaie: la nuova legge sugli standard di lavoro del 1984
5. La fine del periodo autoritario e il movimento dei lavoratori nelle grandi corporazioni industriali
La formazione degli attori politico-istituzionali/La nascita dei sindacati indipendenti/L’organizzazione delle azioni collettive/Il movimento dei lavoratori verso gli anni Novanta
6. Il movimento dei lavoratori tra neoliberismo e “questione etnico-politica”. L’era liberale di Lee Teng-hui 1988-2000
Politica economica in transizione. De-industrializzazione, liberalizzazione dei mercati e privatizzazioni/Il neoliberismo, il lavoro e lo Stato/Il ruolo della divisione etnico-politica e del rapporto rpc-rdc
Glossario dei principali termini in materia di lavoro, politica ed etnicità
Riferimenti bibliografici

PressOnline

Il download della versione PDF del libro è disponibile gratuitamente agli utenti registrati che hanno fatto il login.