Carocci editore - Diplomazia senza eserciti

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Diplomazia senza eserciti

Diplomazia senza eserciti

Le relazioni internazionali della Chiesa di Pio XI

a cura di: Emma Fattorini

Edizione: 2013

Collana: Studi Storici Carocci (198)

ISBN: 9788843070244

  • Pagine: 228
  • Prezzo:25,00 21,25
  • Acquista

In breve

Nel periodo tra le due guerre mondiali la Santa Sede ridisegna una sua nuova internazionalizzazione. Il neointransigentismo conservatore di Pio XI “sprovincializza” definitivamente i cattolicesimi nazionali e guarda oltre i confini europei. Le nuove vie diplomatiche, infatti, non si esauriscono nei complicati rapporti con il fascismo e il nazismo. Il pontificato di Pio XI colloca la dimensione internazionale del Vaticano in un intrinseco rapporto con le grandi mutazioni che seguono la Grande guerra, la Rivoluzione russa e il cosiddetto “americanismo”. La Chiesa di Roma non si limita alla condanna religiosa del comunismo, ma parte da essa per valutarne la grande pericolosità anche sul piano della politica internazionale. I gesuiti sono gli ideologi e i tessitori della ferrea battaglia contro il comunismo ateo. Mentre gli Stati Uniti cominciano a diventare preziosi interlocutori del Vaticano, anche grazie alla sintonia della Dottrina sociale con le politiche sociali introdotte da Roosevelt. Le ricerche presenti nel volume, oltre a utilizzare diversificate fonti internazionali, valorizzano nel modo più proficuo il fondo dell’Archivio Segreto Vaticano relativo al pontificato di Pio XI.

Indice

Introduzione di Emma Fattorini

Il comunismo

L’americanismo

Il nazismo

Unione Sovietica e guerra di Spagna: comunismo e Santa Sede di Filippo Frangioni

Diplomazia e dottrina

“Lettres de Rome”

Seconda Repubblica

Fronte popolare

Letture della guerra civile

Dissoluzione della Compagnia

URSS e guerra di Spagna

Guerra di religione

Stati Uniti, Chiesa cattolica e questione sociale di Giulia D’Alessio

Tra marginalità e integrazione

John A. Ryan protagonista del cattolicesimo sociale

Cattolicesimo in USA negli anni della “normalizzazione”

Lo “scongelamento” delle idee di Ryan

Pio XI, Roosevelt e la Quadragesimo Anno

Il New Deal e il ruolo dei cattolici

Lo Statement on the Present Crisis

Roosevelt e il laicato cattolico

Charles E. Coughlin: una voce cattolica contro Roosevelt

I cattolici e il Committee for Industrial Organization

La vigilia del rapprochement diplomatico fra USA e Santa Sede

Social Action Series

Il Reichskonkordat e il cattolicesimo in Germania di Luca Ferracci

Un nodo irrisolto

Il Concordato e la resa del cattolicesimo tedesco: due ipotesi a confronto

Le risposte dell’Archivio Segreto Vaticano

I vescovi tedeschi e la sfida politica del nazionalsocialismo

Il Centro e la democrazia di Weimar

Il Concordato, l’Azione cattolica e la fine dei partiti cattolici

Santa Sede e associazionismo cattolico femminile francese di Magali Della Sudda

Le trasformazioni dell’Azione cattolica: uno sguardo di genere

L’Azione cattolica femminile: un punto d’osservazione

dei cambiamenti della Chiesa

Dall’associazione all’Azione cattolica: le prime organizzazioni femminili cattoliche

Verso l’Azione cattolica femminile: la nascita delle sezioni giovanili

Diocesanizzazione e unificazione dell’Azione cattolica: le riforme degli anni Trenta

L’apertura delle nunziature ungherese e romena: due documenti a confronto di Mara Dissegna

Uno sguardo generale sull’Europa orientale tra fine Ottocento e inizio Novecento

Ungheria

Romania

Il Vaticano e i nuovi paesi ungherese e romeno

Indicazioni per il nunzio in Ungheria

Indicazioni per il nunzio in Romania

La “mano tesa”, la Chiesa di Pio XI e il Fronte popolare di Marie Levant

Rifiutare o accogliere la mano tesa? Le perplessità di un papa

I cattolici e il Fronte popolare

Una mano tesa e respinta

Il pontefice ci ripensa: un discorso e le sue interpretazioni

Un decreto di condanna del Sant’Uffizio

Bibliografia

Indice dei nomi

Gli autori