Carocci editore - Marketing e desiderio

Password dimenticata?

Registrazione

Marketing e desiderio

Cesare Silla

Marketing e desiderio

Una genealogia del capitalismo di consumo

Edizione: 2014

Collana: Biblioteca di testi e studi (894)

ISBN: 9788843069873

  • Pagine: 208
  • Prezzo:21,00 19,95
  • Acquista

In breve

Nella nostra società, se vogliamo prosperare, dobbiamo consumare. Consumando produciamo benessere e alimentiamo il sistema produttivo. Siamo dunque specialisti produttori e gaudenti consumatori. Lo siamo forse, secondo la celebre profezia weberiana, senza “spirito” e senza “cuore”? Quale tipo di uomo vive in questo capitalismo di consumo, in cui il marketing costruisce e ricostruisce senza posa l’associazione tra consumo e desideri? Il libro descrive la nascita del marketing negli Stati Uniti tra fine Ottocento e inizio Novecento e mostra come il meccanismo di funzionamento del capitalismo di consumo odierno affondi le proprie radici in quell’epoca lontana. Ispirandosi al metodo genealogico che dubita delle “verità” che nel proprio tempo sono date per scontate, il volume mostra come la relazione tra soddisfacimento dei desideri e consumo dei beni poté emergere e perché essa sia divenuta così importante per noi e per le nostre vite.

Indice

Abbreviazioni

Riconoscimenti iconografici

Introduzione. Lo spirito del capitalismo e l’ultimo uomo

Parte prima

Il consumo come progresso (1890-1910)

1. "Catch the Public’s Eye!". Raggiungere i mercati e informare il consumatore

2. La Chicago World’s Fair e la messa in scena dell’immaginario moderno

3. Simon Patten e l’eccezione moderna. Consumo, abbondanza e ruolo delle scienze sociali

4. Elbert Hubbard e lo “spirito” dei tempi: un pioniere del marketing tra arte e mercato

Parte seconda

Mutamenti socio-culturali e dinamiche del desiderio (1900-1920)

5. "Salesmanship on Paper". Costruire i mercati e persuadere il consumatore

6. "All the World’s a Stage". La vita quotidiana come rappresentazione

7. "The Penalty of Leadership". Dalla personalità del prodotto all’identità del consumatore

Parte terza

Istituzionalizzazione del marketing (1910-1930)

8. Il piano di marketing. Studiare i mercati e dialogare con il consumatore

9. "Keeping Close to the Buying Public". Il good-will e il marketing relazionale

10. "Dramatizing the Business". L’economia affettiva e gli pseudoeventi

11. Obsolescenza pianificata e consumer engineering. Gestire i mercati e sedurre il consumatore

Conclusione

Bibliografia