Carocci editore - Il partito e il movimento

Password dimenticata?

Registrazione

Il partito e il movimento

Giulia Strippoli

Il partito e il movimento

Comunisti europei alla prova del Sessantotto

Edizione: 2013

Collana: Biblioteca di testi e studi (839)

ISBN: 9788843068302

  • Pagine: 192
  • Prezzo:19,00 18,05
  • Acquista

In breve

Il libro traccia un profilo di tre partiti comunisti dell’Europa occidentale durante gli anni Sessanta. Il Partito comunista italiano, il Partito comunista francese e il Partito comunista portoghese sono studiati in un periodo di particolare fermento politico e sociale. Partendo dalle novità di inizio decennio e giungendo alle soglie degli anni Settanta, lo studio si concentra in particolare sulla gestione, da parte dei dirigenti dei tre partiti comunisti, del dissenso politico e culturale maturato soprattutto negli ambienti studenteschi e sfociato nelle proteste della fine del decennio. Ne emerge un quadro che evidenzia il rapporto dei tre organismi politici con i rispettivi contesti nazionali e con mobilitazioni per certi versi estranee agli apparati di partito, che vissero situazioni di conflitto provenienti in parte dall’esterno e in parte dai partiti stessi. Lo sguardo comparativo mette in risalto analogie e differenze del PCI, del PCF e del PCP di fronte a contestazioni studentesche multiformi e non riducibili a una generica ribellione giovanile e permette di evidenziare le sfaccettature di tre partiti nella declinazione della comune appartenenza comunista.

Indice

Abbreviazioni

Prefazione di Aldo Agosti

Introduzione

Parte prima

Prima della contestazione

1. Il PCI negli anni Sessanta

«Sono cose nostre, tutte nostre»/«Un certo stato di cose non normale nel partito»/Concorrenti a sinistra

2. Il PCF e “Les Trente Glorieuses”

Lo spettro dei gruppuscoli/Eresie nell’Unione degli studenti comunisti/La “fine del miracolo”

3. Portogallo: un partito clandestino tra l’immobilismo e il cambiamento

L’alluvione e la politicizzazione degli studenti /Il PCP e la mudança portoghese/Il maoismo e le altre correnti di sinistra

Parte seconda

Durante la contestazione

4. Le variazioni del PCI

Febbraio-dicembre 1967. La fiducia nel controllo, la critica del governo/Gennaio-giugno 1968. Il PCI sbanda/Giugno 1968-febbraio 1969. La linea politica. Verso la soluzione di un disorientamento esplicito

5. Il pcf dall’esplosione del maggio alle elezioni presidenziali

Il controllo della sorpresa/Per un governo popolare e di unità democratica/La gestione del dissenso interno

6. Verso la fine della dittatura: il PCP e i movimenti

Il movimento nelle università /«Gli studenti smascherano le misure del governo fascista»/Il PCP in campagna elettorale

Conclusioni

Bibliografia essenziale

Indice dei nomi