Carocci editore - Scrittura, epigrafia e grammatica greco-micenea

Password dimenticata?

Registrazione

Scrittura, epigrafia e grammatica greco-micenea

Massimiliano Marazzi

Scrittura, epigrafia e grammatica greco-micenea

Edizione: 2013

Collana: Lingue e Letterature Carocci (158)

ISBN: 9788843068166

  • Pagine: 348
  • Prezzo:41,00 38,95
  • Acquista

In breve

Nella Grecia del XVIII secolo a.C. si afferma la civiltà chiamata convenzionalmente “micenea”, dal nome del più importante centro dell’epoca, Micene. Le sue élites politiche, che risiedono nei borghi fortificati dislocati dal Peloponneso alla Tessaglia, parlano una forma dialettale greca molto arcaica, e per la gestione amministrativa del potere usano una particolare scrittura – la cosiddetta Lineare B – che affonda le proprie radici in una lunga tradizione originaria dell’isola di Creta. il volume offre una panoramica della lingua e della documentazione epigrafica che sostanziano le più antiche manifestazioni “letterate” nella lunga storia culturale della Grecia.

Indice

Premessa

Introduzione

Abbreviazioni

Parte prima

La scrittura dei Micenei

1. Questioni generali

La scrittura micenea quale sistema lineare fonetico a base sillabica/I l patrimonio segnico della Lineare B e le convenzioni di codifica e traslitterazione/Supporti scrittori e strumenti di scrittura/Gli “scribi”: calligrafia, pinacologia e ductus

2. I l corpus

Prefissi e sigle/I documenti di carattere archiviario (tavolette, cretule ed etichette) area per area/Quadro riassuntivo

3. Origini e sviluppo del sistema scrittorio

I l patrimonio sillabografico/Il patrimonio logografico

4.  La messa in pagina

Questioni generali/Le convenzioni di traslitterazione

5. L ’organizzazione delle informazioni

I luoghi dell’informazione: “archivi” e “depositi”/Gerarchie di “scribi” e gestione amministrativa/Supporti scrittori e percorsi dell’informazione/Cnossos, un caso a parte

Parte seconda

Lingua e scrittura

6. Osservazioni preliminari

Le caratteristiche fonologiche del sistema sillabografico/Premesse diacroniche/Caratteristiche strutturali/Soluzioni specifiche attraverso segni particolari

8. Le strategie “ortografiche” del sillabario

La sillaba tra lingua e scrittura nel dialetto miceneo/ Attacco sillabico vs. coda/La notazione dei dittonghi/Il carattere fonemico dell’aspirazione/L ’unità della parola

Parte terza

La lingua dei Micenei

9. Note introduttive e informazioni generali

Lo scenario della ricerca/Strumenti e opere di sintesi/Organizzazione e limiti

10. Il miceneo nella storia della lingua greca

Problematiche storiche e culturali/Sostrati, adstrati e processi di diffusione linguistica greca

nell’Egeo/Stabilizzazione, sviluppo, interferenze e differenziazioni dei gruppi grecofoni fra il XVI e il XIII secolo/Il miceneo fra koine dialettale e varietà locali

11.  Caratterizzazione fonologica

L ’inventario fonologico

12. Lineamenti di morfologia

Introduzione/La flessione dei sostantivi e degli aggettivi/I pronomi/I numerali/Il sistema verbale/Preposizioni, avverbi, preverbi/Congiunzioni, particelle introduttive e negazione

13. Brevi note di sintassi

Riferimenti bibliografici