Carocci editore - Letteratura della storia

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Letteratura della storia

Linda Bisello

Letteratura della storia

Forme della prosa letteraria

Edizione: 2013

Collana: Lingue e Letterature Carocci (151)

ISBN: 9788843067244

  • Pagine: 224
  • Prezzo:24,00 20,40
  • Acquista

In breve

Con la categoria di “letteratura della storia” si propone qui un genere che percorre la tradizione letteraria italiana dall’angolo visuale del ragionamento sulla storia, del suo corso nel tempo e nei testi. Con un’articolazione alternativa rispetto alle periodizzazioni e allo statuto del canone letterario, il volume si focalizza sulle forme e sugli stili assunti via via da questa scrittura, lungo un arco cronologico che si estende dal profetismo e dall’escatologia nel Medioevo – dove il tempo umano è scenario dell’azione della Provvidenza – fino al pensiero critico contemporaneo, teso tra rivoluzione, utopia e le loro residue “ceneri”. Tra questi poli si distende lo spazio della modernità, con generi discorsivi propri che comprendono, ad esempio, la fioritura di “moralisti”, come Guicciardini e Sarpi, e le teorie di governo, con la speculazione politica che va da Machiavelli ai teorici della ragion di Stato. Lo studio segue la parabola delle filosofie del progresso – le visioni finalistiche che prospettano un destino di riscatto, di palingenes sociale – dall’Illuminismo all’idea di rivoluzione, inquadrandole come esito di una progressiva secolarizzazione della teologia della storia.

Indice

Premessa

1. Prosa storica e filosofica del Medioevo

La scrittura della storia: valore esemplare e visione provvidenziale/della storia nel Medioevo/ La visione diretta degli eventi: lo storico come testimone oculare/Rectorizare: il connubio di retorica e politica

2. La letteratura enciclopedica didascalica e allegorica tra Due e Trecento

I “palinsesti” del sapere: l’ordinamento del sapere ereditato dagli antichi/Florilegi di sentenze/Letteratura didascalico-enciclopedica/Letteratura didattico-allegorica/Dall’esemplarità all’esperienza

3. Scrittori religiosi tra Due e Trecento: agiografia, predicazione e mistica

Agiografia/Oratoria sacra/Letteratura mistica

4. Le humanae litterae

Rinnovamento e paideia classica/Platonismo e dignitas hominis

5. La letteratura religiosa dall’Umanesimo fino al Concilio di Trento

Riforma e renovatio/Filologia ed esegesi dei testi sacri. Grammatica e teologia/ Letteratura profetica e testi di “evangelismo erasmiano”/I l filone eversivo, la critica della Chiesa e del Papato

6. I trattati di Corte e la letteratura di comportamento

Formare uomini e codificare la lingua. Il genere dell’institutio e la questione della lingua nel primo Cinquecento/La “forma del vivere”/Il segretario di lettere e l’epistolografia

7. Storiografia, prosa politica e trattati utopici nel Cinquecento

Dopo Machiavelli/La reazione a Machiavelli: tacitismo e ragion di Stato/Tensione utopica e linea paradossale

8. Il Concilio di Trento e le arti della Controriforma

I trattati d’arte e la “letteratura delle immagini” tra “simbolica umanistica” e concettismo/Barocco e concettismo/Oratoria sacra e prediche

9. Storici e moralisti del Seicento

L ’avvento del “moderno”/Prosa di intonazione morale

10. La scienza nuova

La speculazione/L’erudizione

11. Dall’età delle riforme al Risorgimento

L’età della Ragione e delle riforme/La cultura romantica fino al Risorgimento

12. La prosa filosofica e critica da Croce in poi

Le personalità filosofiche/Gli eclettici/La prosa saggistica/Teoresi e mondo/Letteratura e impegno civile nel secondo dopoguerra/Gramsci e le sue “ceneri”/Il dibattito

Riferimenti bibliografici