Carocci editore - Il genio di Apelle

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Il genio di Apelle

Salvatore Enrico Anselmi

Il genio di Apelle

Temi e protagonisti della pittura italiana in età moderna (1500-1650)

Edizione: 2012

Collana: Biblioteca di testi e studi (766)

ISBN: 9788843066643

  • Pagine: 256
  • Prezzo:25,00 21,25
  • Acquista

In breve

L’opera d’arte pittorica è un macrotesto aperto. Conserva i punti fermi dell’invenzione e della composizione, del virtuosismo tecnico e del portato simbolico ma si offre come oggetto di studio originale ogni qual volta l’osservatore le si accosta da neofita o con il rigore dell’approccio specialistico. La pittura di età moderna, che raffigura il “mondo creato” ricostruito attraverso le conoscenze prospettiche, la mediazione dell’antico, la magniloquenza e gli sconfinamenti macrocosmici seicenteschi, pone l’artista nella condizione di conoscere e replicare ricreando. Nel volume la civiltà pittorica del Rinascimento e del Barocco è indagata attraverso la produzione dei protagonisti – Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Correggio, i Carracci, Caravaggio, Pietro da Cortona – allo scopo di redigere sul catalogo di questi una revisione aggiornata non priva di argomentazioni inedite. È ulteriore oggetto di considerazione la produzione di “comprimari” di rilievo come Francesco Albani, Paolo Guidotti e Giovan Francesco Romanelli.

Blog

Indice

1. Il «Rinascimento maturo»

Rinascimento e rinascenze/Annotazioni sulla pratica dell’arte rinascimentale come processo eidetico/Leonardo da Vinci (1452-1519)/Michelangelo Buonarroti (1475-1564)/Raffaello Sanzio (1483-1520)/Sebastiano del Piombo (1485 ca.-1547)

2. La prima Maniera

Gli artisti dello stile clementino/Giulio Romano a Mantova/Il primo manierismo toscano tra «regola e licenza»

3. La pittura a Venezia e in Emilia nel Cinquecento

La produzione di Giovanni Bellini: dall’influsso mantegnesco alla pittura tonale/Giorgione (1478-1510)/Tiziano Vecellio (1488/90-1576)/L’impiego dello sfondato e della prospettiva illusionistica in Correggio

4. La nascita del Barocco

Roma Milleseicento/Annibale Carracci dagli anni bolognesi alla decorazione della galleria Farnese/Un esempio di classicismo pittorico nel Seicento: la cappella Polet di Domenichino/Una congiuntura tra tarda Maniera e classicismo carraccesco nelle committenze di Vincenzo Giustiniani/Caravaggio a Roma: la cappella Contarelli in San Luigi dei Francesi/Illusionismo e unificazione spaziale in Andrea Sacchi e Pietro da Cortona/Nicolas Poussin, il più italiano dei francesi a Roma 1Il percorso di Giovan Francesco Romanelli dagli esordi cortoneschi alla svolta classicista 

5. Apelle e il genio dell’arte: alcune riflessioni conclusive

Bibliografia

Indice dei nomi