Carocci editore - Jean-Luc Nancy

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Jean-Luc Nancy

Tommaso Tuppini

Jean-Luc Nancy

Le forme della comunicazione

Edizione: 2012

Collana: Biblioteca di testi e studi (765)

ISBN: 9788843066520

  • Pagine: 320
  • Prezzo:29,00 24,65
  • Acquista

In breve

Quale posto occupa Jean-Luc Nancy nella storia recente della filosofia? Forse un luogo di soglia tra la fine dell’ethos fenomenologico e un modo inedito della decostruzione, di cui egli è l’artefice. È la nozione della comunicazione a venir qui adoperata per ricostruire una fisionomia coerente del suo pensiero attraverso una messa in dialogo anzitutto, ma non solo, con la speculazione di Merleau-Ponty, di Agamben, di Sartre, di Bataille e di Lévinas. La nostra – si dice – è una società della comunicazione. Cosa però si intenda con quest’espressione è tutt’altro che chiaro. Quali sono i requisiti della comunicazione? Spesso pensiamo che per comunicare è necessario condividere qualche cosa di comune, cioè appartenere a una comunità già data. Se fosse vero il contrario? Se la comunità fosse un’esperienza che – anziché precederla – nasce dalla comunicazione? E c’è qualcosa come un senso comunicabile nei nostri incontri? Queste e altre domande circa la comunicazione possono essere poste e affrontate in modo nuovo proprio grazie a un percorso sistematico attraverso il pensiero di Jean-Luc Nancy, senz’altro il filosofo francese di maggior successo della sua generazione.

Indice

Introduzione
1. La comunicazione del senso (con Merleau-Ponty)

Il senso: premessa o situazione?/La comunione del senso/Il senso anticipato/La presentazione dell’impresentabile/In-quanto senso/L’esposizione/Il cuore/La pelle/La venuta, lo spazio/Materia/Senso e verità/Auto-, etero

2. La comunicazione della comunità (con Agamben)

La questione del rapporto/Auto-decostruzione dell’assoluto/La comparizione/La fine, il limite/L’inscrizione singolare-comune/Lo scambio del limite/La morte, la partenza/La distanza/La somiglianza/Prima della società/La comunità/La potenza/Forma-di-vita/ La determinazione in quanto tale/Prossimità intensa/La sostituzione/Rimbrotti collettivistici

3. La comunicazione dell’immagine (con Sartre)

L’absenso/Confusione ed emozione/La forza, l’oggetto/Unità e unione/L’assenza/Il possesso e l’analogia/Il ritratto/L’evidenza del supporto/La somiglianza/Soggettivazione senza soggetto/Dall’immagine al sacrificio

4. La comunicazione del sacrificio (con Bataille)

Sacrificio antico/Sacrificio moderno/Appropriazione e negatività/La verità del sacrificio/Inutile trasgressione/Espropriare l’espropriazione/Il sacrificio ultimo/ Coda: infinitamente finire

5. La comunicazione della comunicazione (con Lévinas)

“Maria”/La voce/L’espressione e l’insegnamento/Il comando/La sostituzione dialogica/L’escrizione/La voce da fuori/La politica e la filosofia/Potere/Giustizia/La relazione del dire/La parola fàtica/Fàtico e antifàtico/L’interruzione del rumore/Dal rumore al logos/La morte, la tomba /L’adorazione

Digressione conclusiva: l’esistenza non-impresentabile

Indice dei nomi