Carocci editore - Cesare Beccaria, filosofo europeo

Password dimenticata?

Registrazione

Cesare Beccaria, filosofo europeo

Philippe Audegean

Cesare Beccaria, filosofo europeo

Edizione: 2014

Collana: Saggi (74)

ISBN: 9788843065714

In breve

Cesare Beccaria (1738-1794) non fu solo l’autore di Dei delitti e delle pene, universalmente noto per la sua critica della pena di morte, ma scrisse un trattato di poetica e fu titolare della seconda cattedra di economia istituita in Italia. Con questo libro ambizioso e originale, Philippe Audegean offre una rilettura unitaria di tutta la sua opera, proponendo una nuova interpretazione del suo pensiero e del suo ruolo nell’Illuminismo riformatore italiano ed europeo.

Indice

Il problema Beccaria

Prima parte Filosofia dell’infelicità Dei delitti e delle pene

1. Al di qua del bene e del male

Uno spettro si aggira per l’Italia: l’“hobbesismo”

La pace dei prodi

La libertà politica

Conclusione

2. Ragione e storia

I limiti della semplice ragione

Le passioni contro gli interessi

libertà dei moderni

Conclusione

3. Giustizia e utilità

Contratto e utilità

Utilità e libertà

Utilità e necessità

Della pena di morte (Dei delitti e delle pene, § XXVII)

Conclusione

Seconda parte Filosofia della felicità Le Ricerche intorno alla natura dello stile e i corsi di economia politica

4. Empirismo e poetica

Beccaria e la storia del concetto di stile

Il sistema di Beccaria e i suoi modelli matematici

Politica e poetica

Empirismo e retorica

5. Il dotto e il politico. Senso e funzione del sapere economico

La lezione delle cose

Scienza e interesse

Illusione giuridica e scienza economica

L’economia dei mezzi

Conclusione

Abbreviazioni

Note

Bibliografia
Indice dei nomi