Carocci editore - Uomini, cyborg e robot umanoidi

Password dimenticata?

Registrazione

Uomini, cyborg e robot umanoidi

Antonio Marazzi

Uomini, cyborg e robot umanoidi

Antropologia dell’uomo artificiale

Edizione: 2012

Collana: Quality paperbacks (382)

ISBN: 9788843065110

In breve

L’uomo contemporaneo va modificando sempre più le proprie dotazioni naturali, per correggerle, sostituirle, potenziarle. Le conseguenze sulla durata e la qualità della vita sono evidenti. Dalla nascita alla morte, aumentano gli interventi artificiali sul corpo e con essi le possibilità di manipolare la nostra esistenza. I robot, non più quei mostri cari alla fantascienza, assumono ruoli e funzioni umane, proponendosi come interlocutori e compagni di un futuro vicino. Stiamo passando da un’evoluzione naturale a un’evoluzione artificiale della nostra specie?

Indice

1. L’antropologia e il futuro dell’uomo
Una triplice appartenenza
L’incontro con l’Altro
La fine dell’antropologia?
La ricerca sul campo
I contributi della genetica
Alla ricerca dell’unità originaria
Un dialogo con le altre scienze
2. Dall’automa all’androide
Fascino e timore del nuovo
I robot dell’Oriente
La fantascienza: ispirazione o contaminazione?
L’influenza dei manga
L’inquietante immagine dell’androide
Il punto di vista dei robot
Tra natura e cultura
L’evoluzione tecnologica
Gli automi del passato
Ma i robot provano emozioni?
Metà uomini metà robot
3. Culture locali e mente globale
Imitare o emulare la mente
L’intelligenza artificiale
Il test di Turing
Minacce o promesse?
Un approccio dal basso
Neuroni e significati
Libero arbitrio: è solo questione di tempo?
L’orientamento allo scopo
Il transumanesimo
La Singolarità
Antropocentrismo e qualcosa là fuori
Uomini e robot del mondo futuro
4. Robot, nuovi soggetti sociali
Adamo ed Eva dell’artificiale
Un nuovo rapporto con le macchine
La robotica evolutiva
Il rapporto con l’ambiente
La biomimetica
I primi passi
Intelligenza ed emotività
Soldati, badanti e danzatrici
Cittadini molto particolari
La questione dell’antropomorfismo
Sono davvero soltanto macchine?
O delle quasi-persone?
Quell’inquietante avvallamento
Coesistenza o convergenza
La roboetica
5. L’uomo in pezzi: bionica, protesi e organi artificiali
L’antropologia del cyborg
Tecnosocialità e biosocialità
La bioetica
Genetica e ambiente
Un cervello digitale e analogico
L’ipotesi dell’autoevoluzione
L’interfaccia tra il meccanico e il biologico
Una questione di termini
La non replicabile rete dei circuiti neurali
Questioni di vita e di morte
L’artificiale, espressione della cultura
Al confine tra umano e artificiale
Nanobot
Potenziare i sensi
La caccia agli organi
Pezzi di ricambio bionici
Atleti superdotati
Sinistre macchine da guerra
Inquietanti interrogativi
6. Nascita e morte a scelta
Nascite sotto controllo
I tabù del parto
La maternità surrogata
Un mutato rapporto tra natura e cultura
Geni e cultura
La mappa del genoma
La ricerca sulle cellule staminali
La clonazione
L’allungamento della vita
Paternità e genitorialità
Verso una riproduzione in vitro?
Mutazioni culturali
Quando si muore?
Una visione attiva
Bibliografia