Password dimenticata?

Registrazione

Tempi barbarici

Stefano Gasparri, Cristina La Rocca

Tempi barbarici

L’Europa occidentale tra antichità e medioevo (300-900)

Edizione: 2012

Ristampa: 3^, 2013

Collana: Frecce (75)

ISBN: 9788843065080

In breve

"Tempi barbarici" è un’espressione che appare nelle fonti tra VI e XI secolo, per indicare i momenti di profondo cambiamento in cui si ricerca faticosamente un nuovo equilibrio, e per questo motivo è usata nel titolo, non certo per alludere alle interpretazioni tradizionali dell’alto medioevo come uno dei momenti più oscuri della storia dell’uomo.
Oggetto, nell’ultimo ventennio, di un’intensa ricerca internazionale, l’alto medioevo appare oggi molto lontano dal quadro ottocentesco, che vedeva i barbari nel ruolo di fondatori delle nazioni europee, oppure di distruttori della civiltà. L’alto medioevo invece – se prescindiamo dalle mitografie nazionali – è ben altro: è il momento delle origini del potere del papa e della nascita dell’Islam, dell’emergere di nuovi modelli maschili (i valori militari invece dell’ otium, la superiorità dei celibi sugli uomini sposati) ma anche di spazi per l’esercizio del potere pubblico da parte delle donne. Al suo interno agirono forze vecchie e nuove: i soldati barbari dell’esercito tardo romano si affermarono come nuovo gruppo di potere, e i monaci irlandesi proposero la propria peregrinatio come segno di santità. Pure lo stato si trasformò, dal modello romano regolato dalle imposte, a uno ove il rapporto di amicizia o di conflitto col re rappresentava il fattore decisivo, finché, durante la fase carolingia, si tentò di ricreare di nuovo un impero, basato sulla collaborazione fra il potere pubblico e l’ecclesia.
Guardare complessivamente all’occidente ci aiuta a comprendere le strategie e i compromessi di un momento affascinante. Se l’alto medioevo resta ancora lo specchio delle domande che tutti ci poniamo di fronte a ogni cambiamento epocale, le sue fonti e le sue voci ci invitano a interrogarci sulla sua storia, a comprenderne la lontananza osservandolo dalla giusta distanza.

Indice

Introduzione. Reinterpretare l’alto medioevo
1. Gli schemi ottocenteschi
2. Le angosce del presente
3. Le novità metodologiche
4. Una cronologia problematica
Parte prima
La trasformazione del mondo romano
1. Società, religione e politica nell’impero tardoantico
Premessa: l’impero assediato? Una fine controversa
1. Lo Stato
2. La società, l’economia e la questione fiscale
3. L’esercito
4. Cristianesimo, cristianesimi, chiese
5. I grandi concili
6. La cristianizzazione della città antica
2. Roma e i barbari
Premessa: i barbari specchio di inquietudini
1. All’interno dell’impero
2. I barbari e la guerra
3. Le “grandi migrazioni”?
4. La questione dell’identita etnica
5. Lo stanziamento dei barbari
8 tempi barbarici
3. Oriente e occidente alle soglie del medioevo
Premessa: i barbari e Bisanzio
1. Gli inizi di Bisanzio e i regni barbarici nel Mediterraneo
2. La formazione del regno dei Franchi merovingi
3. La controversa migrazione degli Anglosassoni e i primi regni nelle isole britanniche
4. L’Irlanda e i regni celtici
5. L’effimera eta di Giustiniano
6. Slavi e Avari nei Balcani
7. Longobardi e Bizantini
4. L’Islam, Bisanzio e il mediterraneo
Premessa: una nuova fede
1. La guerra fra Bisanzio e la Persia e la nuova realtà balcanica
2. Le radici della civiltà araba
3. La predicazione di Maometto e la nascita dell’Islam
4. I califfi e l’espansione araba
5. Lo stato degli Umayyadi
6. La crisi del Mediterraneo tardoantico
Parte seconda
L’occidente altomedievale
5. L’occidente barbarico: il lungo VIII secolo
Premessa: la regalita cattolica
1. La fine del regno visigoto e la nascita delle due Spagne
2. Il consolidamento del regno longobardo e la questione etnica
3. Bisanzio, la crisi iconoclastica e le conquiste di Liutprando
4. La tarda età merovingia e l’ascesa dei maestri di palazzo nel regno franco
5. La presa del potere dei Pipinidi
6. La società franca: lo sviluppo delle istituzioni ecclesiastiche e il vassallaggio
6. L’età di Carlo Magno
Premessa: di nuovo un impero
1. La conquista franca dell’Italia
2. Le altre guerre di Carlo Magno
3. L’impero di Carlo Magno
4. Il sovrano e la chiesa: fra correctio e “rinascita”
5. Il re patriarca: il palazzo, la famiglia, l’eredita
7. L’impero carolingio
Premessa: gli eredi di Carlo
1. Ludovico imperatore
2. L’impero diviso
3. Aggressioni esterne
4. La crescita economica: la terra
5. La crescita economica: gli scambi
6. Le trasformazioni sociali e istituzionali nella tarda età carolingia
7. La frantumazione del potere pubblico
8. I re successori dei Carolingi
Bibliografia
Indice dei nomi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna