Password dimenticata?

Registrazione

Target centrali e finanza locale

Maria Alessandra Antonelli, Veronica Grembi

Target centrali e finanza locale

Il caso degli asili nido in Italia

Edizione: 2012

Collana: Biblioteca di testi e studi (706)

ISBN: 9788843063918

In breve

È proprio vero che in Italia le donne lavorano poco perché non ci sono abbastanza asili nido? L’Italia è lontana dagli obiettivi europei in tema di servizi alla prima infanzia e al suo interno esistono, al riguardo, marcate differenze territoriali. Per questo si discute da anni di livelli minimi di offerta fissati dal governo centrale. Ma è sufficiente agire dal lato dell’offerta per colmare i nostri ritardi? Tenendo conto di questi interrogativi, il volume fornisce un quadro approfondito dell’evoluzione dell’offerta pubblica di posti negli asili nido dal 1998 al 2008 grazie a un originale dataset costruito sulla base di dati comunali e indagini ad hoc. Dall’analisi emerge che non sempre (e non ovunque) la domanda segue l’offerta. Ciò suggerisce l’abbandono di una strategia incentrata sulla fissazione di target nazionali, per seguire un approccio flessibile, magari a livello di macroarea, in cui pubblico e privato possano integrarsi per far fronte alle forti differenze nella domanda a livello locale.

Indice

Elenco delle tabelle
Elenco delle figure
Ringraziamenti
Introduzione
1. I dati e i target sui servizi all’infanzia
Il dataset utilizzato: nota metodologica/Giustificazioni ex post dei target sui servizi all’infanzia
2. Domanda e offerta dei servizi alla prima infanzia
L’organizzazione del servizio e i diversi livelli di governo coinvolti/L’offerta del servizio/La domanda del servizio: evidenze e criticità/Le diversità tra i comuni: alcune spiegazioni
3. Il servizio tra pubblico e privato
La gestione del servizio tra pubblico e privato/Gli indicatori di qualità del servizio/I criteri di accesso e la natura del servizio
4. La finanza dei servizi all’infanzia
Il costo del servizio/Il finanziamento del servizio
Osservazioni conclusive e questioni aperte alla luce della legge delega 42/2009
Appendice
Riferimenti bibliografici
Link

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna