Carocci editore - Il romanzo autobiografico

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Il romanzo autobiografico

Cesare Grisi

Il romanzo autobiografico

Un genere letterario tra opera e autore

Edizione: 2012

Collana: Lingue e Letterature Carocci (131)

ISBN: 9788843062942

  • Pagine: 376
  • Prezzo:38,00 32,30
  • Acquista

In breve

L’autobiografia nella cornice del romanzo è un fattore scardinante che chiama i vari livelli di lettura (teorici, formali, tematici, semantici, filologici ecc.) ad una nuova interazione. La presenza "fisica" dell’autore scongiura il naufragio dell’opera nell’aurea eternità della sua dimensione assiomatica, riscatta il parricidio dell’autore e ridona al contempo una libertà più efficace al testo, più vera. Autore, testo e lettore ritornano ad avere un ruolo, perché tutto, nel romanzo autobiografico, parla di compromissione. Il quadro diacronico che deriva dallo studio delle opere trattate in questo volume (dagli esordi settecenteschi del romanzo italiano al secondo Novecento, dall’Abate Chiari a Ottiero Ottieri) mette in risalto le diverse matrici del bisogno autobiografico, toccando i punti più delicati dell’identità dell’uomo, trasportato in una dimensione atemporale, e riproponendo le sempiterne domande dell’umanità: l’autobiografia narrativa fornisce chiavi di lettura e risposte degne di nota. In un periodo in cui si parla di morte del romanzo e della letteratura, il romanzo autobiografico, ora codificato come genere, potrebbe essere uno sprone al "sincretismo", affinché gli strumenti critici possano seguire sempre da vicino il solco lasciato da ciò che per natura li precede: l’opera d’arte.

Indice

Introduzione
1. L’autobiografia nella narrativa
2. Esiti dell’autobiografia nella narrativa prima della Seconda guerra mondiale
Alle origini del romanzo: Abate Chiari e Antonio Piazza/Niccolò Tommaseo/Cesare Cantù/Antonio Fogazzaro/Gabriele D’Annunzio/Federigo Tozzi
3. Storia e letteratura. Il passaggio della narrativa partigiana da memorialistico-documentaria a soggettiva e
d’invenzione
Le Lettere della Resistenza italiana/Giovanni Pirelli/Pietro Chiodi, Ada Gobetti, Giaime Pintor/Emanuele Artom/Roberto Battaglia/Nuto Revelli /Aldo Zargani/Italo Calvino/Mario Rigoni Stern/Renata Viganò
4. Maturità dell’autobiografia. Lontananza e senso di colpa
Guglielmo Petroni/Cesare Pavese/Beppe Fenoglio/Guido Piovene
5. L’autobiografia nelle generazioni successive
Paolo Volponi/Ottiero Ottieri
Conclusioni
Bibliografia
Indice dei nomi