Carocci editore - Ritorno ad Atene

Password dimenticata?

Registrazione

Ritorno ad Atene

Ritorno ad Atene

Studi in onore di Umberto Galimberti

a cura di: Gianluigi Pasquale

Edizione: 2012

Collana: Biblioteca di testi e studi (732)

ISBN: 9788843062256

In breve

Umberto Galimberti non è soltanto un filosofo. Bensì è anche e soprattutto un pensatore. E di razza. Questo è il motivo per cui egli è assai conosciuto in Italia e all’estero. In Italia, anzi, è attualmente il filosofo. Ciò che dice, scrive e insegna, gode, infatti, di una duplice peculiarità: aver intercettato il cambiamento epocale in atto nel mondo attuale e, quindi, averlo saputo facilmente decodificare per comunicarlo all’uomo e alla donna che lo abitano con un linguaggio comprensibile. Questo volume esce in occasione del suo 70° compleanno e raccoglie parecchi saggi scritti in suo onore. Tra gli autori vi sono filosofi, medici, psicologi, psichiatri, giornalisti e, perfino, teologi. Vi è il contributo, anche, di alcuni accademici non italiani. Questo variegato e ricco spettro di interessi sintetizza al meglio l’itinerario biografico di Umberto Galimberti, ma pure la pertinenza con la quale egli è riuscito a far interagire tra loro filosofia, fenomenologia e psicologia, intessendo, per questo, un’autentica rete scientifica internazionale che conferisce al presente volume un enorme pregio  spessore accademico in quanto eccellente sintesi della filosofia italiana dell’ultimo quarantennio. Perché chi ha conosciuto personalmente Umberto Galimberti, in lui ha certamente intravisto il giusto filosofo, umile e onesto, quello della “terra senza il male”, la terra di Atene, quindi, innanzitutto un amico, ma anche un fine ricercatore. “Ritorno ad Atene” è, dunque, la sintesi che meglio esprime ciò che molti hanno imparato dal professore, diventato, adesso, nostro testimone: ad Atene, infatti, si ritorna nello spazio «dove l’uomo abita nelle vicinanze di Dio», nel «metaxý» dove errano i mortali: “per sempre”.

Indice

Prefazione di Gianluigi Pasquale

Nota biografica a cura di Gianluigi Pasquale

Bibliografia di Umberto Galimberti a cura di Erika Valmorbida

Introduzione. L’occhio del testimone. Filosofia di Umberto Galimbertidi Gianluigi Pasquale

Parte prima

Psichiatria e fenomenologia

La fenomenologia come premessa alla psichiatria di Eugenio Borgna

Luce, ombra e vera cecità. Sul buio “della” conoscenza: da

Platone all’arte contemporanea di Massimo Donà

Vocabolari dell’interiorità e intenzionalità relazionaledi Adriano Zamperini

Attualità paradossale del senso tragico di Luigi Zoja

La psichiatria e la fenomenologia al tempo di Jaspers di Carlos Gabriel Chada Castro

Metapsicologia dell’omicidio totalitario: metodologia, la Shoah di Guy Laval

La salute mentale esiste? di Carlo Viganò (†)

Le rappresentazioni della relazionalità terapeutica fra tempo e destino di Concetto Gullotta

La psiche e l’esperienza del nuovo di Luigi Aversa

Esser-ci in psichiatria oggi di Maria Luisa Pulito

Le risposte del professore di Marco Alloni

Parte seconda

Il pensiero simbolico

(È dell’anima un logos che accresce sé stesso) di Meletis Meletiadis

Jung e l’ermeneutica dei simboli del Crocifisso e della Trinità di Piero Coda

L’identità egoica in crisi: il tempo del Noi di Bruno Callieri (†)

Tragedia senza redenzione tra cose d’amore e morte. Autopsia filosofica di un suicidio di Ines Testoni

Eros e poiesis. Platone e le origini del fare di Pietro Del Soldà

Catastrofi dell’esistenza. Figure dell’umano e del divino nella tragedia greca di Giorgio Brianese

Il simbolo mancato di Maite Carpio

Umberto Galimberti interprete della “differenza” di Marica Dalla Costa

Parte terza

L’età della tecnica

Discussioni intorno al senso della verità 3di Emanuele Severino

Sul Principio responsabilità di Hans Jonas. Fragilità di un’etica per la civiltà tecnologica di Carmelo Vigna

Freud: la tecnica come luogo teorico di Arnaldo Petterlini

Pensieri sulle nuove dimensioni della tecnica: ontologia e nanotecnologie di Luigi Ruggiu

Aporie. Paesaggio e architettura nell’epoca del tecnocapitalismo di Nicola Emery

Il collezionista, ovvero l’intérieur, e la trasformazione dell’esperienza di Vincenzo Vitiello

Lo spirito della tecnica: dal potere all’onnipotere di Luigi Vero Tarca

Onnipotenza della tecnica e impotenza dell’etica di Italo Sciuto

La modernità, la tecnica, l’etica di Lucio Cortella

Dove sta e chi è il consulente filosofico di Pier Aldo Rovatti

La tecnica nella civiltà dell’accumulazione. Una nota di Romano Màdera

Il “nomadismo” come cifra dell’umano. L’im-possibilità della meta di Francesco Brancato

Parte quarta

La consulenza filosofica e il mondo della vita

Wittgenstein e la soluzione del problema della vita di Luigi Perissinotto

Anche nel buio più profondo. Rilievo educativo del passato e del futuro di Giuseppe Goisis

Decostruzione del narcisismo di Pierangelo Sequeri

Stranieri morali. Sui paradossi etici dell’era globale di Giacomo Marramao

L’educazione emotiva di Ivana Padoan

Il corpo dei media di Daniele Goldoni

Il male in noi. Analisi psicologica e giudizio morale nel Diario e nelle Lettere di Etty Hillesum di Isabella Adinolfi

Il mal-essere dei giovani e le risorse del pensiero di Armando Matteo

Il sacro e il cristianesimo nel pensiero di Umberto Galimberti di Raffaele Luise

Un racconto di Sergio Sozi

L’incanto delle immagini di Davide Arini

Come un viandante di Carlo Feltrinelli

Il desiderio desiderante di Eugenio Scalfari

Indice dei nomi