Carocci editore - Camillo Cavour e l'agricoltura

Password dimenticata?

Registrazione

Camillo Cavour e l'agricoltura

Camillo Cavour e l'agricoltura

a cura di: Silvia Cavicchioli

Edizione: 2011

Collana: Comitato di Torino per la Storia del Risorgimento Italiano (35)

ISBN: 9788843062102

  • Pagine: 240
  • Prezzo:39,00 37,05
  • Acquista

In breve

In occasione del bicentenario della nascita e del centocinquantesimo della morte di Camillo Cavour, il libro ne riprende lo studio della figura di imprenditore e di riformatore agrario, dopo una lunga assenza del tema nella storiografia. Cinque saggi frutto di nuove, approfondite ricerche originali esaminano le caratteristiche della amministrazione delle tenute di famiglia; la conoscenza delle più moderne teorie sulla coltivazione e sulle tecniche agricole e le relative sperimentazioni; gli importanti interventi relativi alla bonifica dei terreni e alla canalizzazione delle acque; la partecipazione ai dibattiti sull’agricoltura e l’attività legislativa.
 

Indice

Valerio Cattaneo, Presentazione
Renata Allio, Premessa
1. Pierangelo Gentile, L’amministrazione delle tenute di famiglia
Geografia e consistenza del patrimonio, tra ricchezza feudale e ricchezza imprenditoriale/ Il ruolo di Michele Cavour nelle fortune di Camillo/Un nuovo mestiere: Cavour amministratore/Al servizio del conte: gli agricoltori di Cavour tra innovazione e resistenze
2. Emanuele Faccenda, Tra accademia e associazionismo
Alcune premesse/L’ambito della vita privata di Cavour/L’Associazione Agraria Subalpina e Cavour socio/La prima grande discussione: i poderi modello/Dalle discussioni minori al dibattito sulla ripartizione delle quote sociali/La discussione sulla presidenza dell’Agraria/ La discussione sulla rappresentanza dei comitati locali nella direzione centrale/Lo scontro finale di febbraio-marzo 1846/L’esclusione di Cavour dall’Agraria/Cavour socio della Reale Accademia di Agricoltura di Torino/Cavour, l’Accademia e la crittogama dell’uva /Cavour, l’Accademia e il drenaggio/Conclusione
3. Antonio Chiavistelli, Agricoltura come politica. Il dibattito sulla stampa e in parlamento
L’avvio dell’attività agricola e la partecipazione al dibattito europeo/Dal dibattito alla proposta di un modello/La tribuna dell’Associazione Agraria Subalpina/Poderi modello e modelli di politica agraria/I due risorgimenti: le basi del progetto cavouriano/La politica ragionevole: l’“agricoltore" in parlamento
4. Paola Gullino, Dalla teoria alla sperimentazione: successi e inconvenienti
L’importanza delle sperimentazioni in agricoltura/Le nuove coltivazioni/ Le coltivazioni zuccherine/Il riso Bertone, la gelsicoltura, il trifoglio/La viticoltura e le tecniche di vinificazione/Nuovi vitigni e lotta contro la crittogama dell’uva/L’utilizzo dei concimi e degli ammendanti/Le rotazioni colturali/La praticoltura e l’allevamento del bestiame/La meccanizzazione
5. Davide Bobba, L’irrigazione nella campagna vercellese
Premessa/La rete irrigua dell’agro vercellese negli anni Quaranta dell’Ottocento/ Le criticità fino alla costituzione dell’Associazione per l’Irrigazione dell’Agro all’Ovest della Sesia/La costituzione dell’Associazione e l’ampliamento del comprensorio dei canali demaniali del Vercellese/ L’Associazione, la politica di Cavour e la riforma dell’irrigazione nell’agro vercellese/I rapporti tra l’Associazione e il demanio fino alla morte di Cavour (1854-1861)/Il canale Cavour: i progettisti principali/Una polemica di antica data sul canale Cavour: l’opuscolo di Antonio Rossi
Indice dei nomi