Carocci editore - L'ombra del re

Password dimenticata?

Registrazione

L'ombra del re

Pierangelo Gentile

L'ombra del re

Vittorio Emanuele II e le politiche di corte

Edizione: 2011

Collana: Comitato di Torino per la Storia del Risorgimento Italiano (24)

ISBN: 9788843062096

  • Pagine: 336
  • Prezzo:50,00 47,50
  • Acquista

In breve

Spesso evocato dagli storici ma mai studiato analiticamente, il tema di questo libro concerne la politica personale del sovrano durante il regno di Vittorio Emanuele II. Con il ricorso a una vasta documentazione inedita, è analizzata la doppia natura di un fenomeno, sotterraneo e magmatico, che più volte interferì con l’azione di primi ministri del calibro di Azeglio, Cavour, Ricasoli, Lanza. Sono così illustrate sia le interferenze nella sfera pubblica del personale addetto al cerimoniale di corte; sia le manovre segrete di un ristretto gruppo di personaggi di provata fedeltà per la realizzazione di una politica personale del re.

Indice

Introduzione
Abbreviazioni archivistiche e bibliografiche
1. Il duca di Savoia alla corte Ancien Régime di Carlo Alberto (1820-48)
Le origini e le ripercussioni del rapporto tra Vittorio Emanuele e la corte/La Casa principesca: primi educatori e sistemi /Le ambizioni cortigiane di Cesare Saluzzo/Alla corte di Carlo Alberto/Il duca di Savoia di fronte alla politica
2. All’insegna di un passato che non muore: il partito di corte e la politica (1849-50)
Il potere del "partito di corte" e le iniziative sovrane: una complessa dialettica/Questioni religiose: le premesse e la prima missione Charvaz/Le leggi Siccardi: lo scontro palese e occulto tra governo e partito di corte/ Un nuovo assalto clericale: la seconda missione Charvaz/L’azione dei senatori cortigiani e i tentativi della regina madre/Il partito di corte all’ombra di monsignor Fransoni
3. Un partito tentacolare: la corte nelle istituzioni (1850-51)
Il nucleo del partito di corte a Palazzo Reale/Le commistioni tra la corte e la diplomazia/Le resistenze di corte nell’esercito: la spedizione punitiva di Genova
4. Verso Cavour: successi e sconfitte del partito di corte (1852-57)
I tentativi personali del sovrano per la ripresa delle trattative con la Santa Sede/La corte contro la politica del governo e la legge sul matrimonio civile/I tentativi cavouriani di scalzare il partito di corte/La crisi del 1855 e il naufragio del partito di corte/Il colpo di coda del partito di corte nel 1857: il conflitto tra Cavour e Beauregard
5. La lotta per il potere: Vittorio Emanuele, Cavour e Rattazzi, tra pubblico e privato (1858-61)
Per una nuova politica cortigiana: tra ragion di Stato e sentimenti/Alla vigilia della guerra: il paventato matrimonio del re/Lo scontro tra Cavour e Vittorio Emanuele: l’ascesa di Rattazzi/Lamarmora-Rattazzi, un ministero «piuttosto leggero»: i tentativi di Vittorio Emanuele di governare la politica/Una riconciliazione che non arriva/Aggrappato al potere e appoggiato al re: la caduta di Rattazzi/L’uso politico della corte: dagli esuli al misterioso caso Bensa
6. La parabola del potere rattazziano (1860-67)
Il lungo preludio al ritorno di Rattazzi: l’avvocato contro Cavour/Dalla Camera al governo: l’avvocato contro Ricasoli/Il frutto degli intrighi di palazzo: il primo ministero Rattazzi/L’ignominiosa caduta di Aspromonte/Lo scandaloso matrimonio di Rattazzi con Maria Bonaparte/Rattazzi, ai margini della politica ufficiale, al centro della politica occulta/La difficile risalita dell’avvocato/Verso Mentana: la caduta del favorito del re
7. La corte al governo (1867-70)
Il cortigiano al potere: l’avvento di Menabrea/Gualterio, il ministro politico della Real Casa/Un ex prefetto alle prese con le finanze reali/I colleghi di Gualterio a Palazzo Pitti/La caduta della corte
8. La fase finale: il lento declino del sistema cortigiano (1871-78)
Le cause e gli effetti della "cura" Lanza/Conti che non tornano mai: il duro scontro
tra Sella e Castellengo/Le condizioni di Sella alle operazioni della Real Casa/Corte spaccata e bilancio in deficit/Chi paga? Vienna e Berlino, il costoso viaggio di Stato/ La corte: mutui ed escamotage/Epilogo. La questione in mano alla sinistra e la pesante eredità di Umberto I
Indice dei nomi