Carocci editore - Modernità italiana

Password dimenticata?

Registrazione

Modernità italiana

Modernità italiana

Cultura, lingua e letteratura dagli anni settanta a oggi

a cura di: Andrea Afribo, Emanuele Zinato

Edizione: 2011

Ristampa: 2^, 2017

Collana: Frecce (120)

ISBN: 9788843061495

  • Pagine: 328
  • Prezzo:27,00 25,65
  • Acquista

In breve

Il volume analizza da diverse angolature disciplinari alcuni dei più rilevanti fenomeni culturali della storia italiana recente, a partire dalla famigerata "mutazione antropologica" degli anni settanta fino ai nostri "anni Zero". I sei autori, intrecciando analisi dei temi, dei contesti socio-culturali e delle forme, rispondono in altrettanti capitoli alle seguenti domande. Come cambia e com’è cambiata la lingua degli italiani? Quale pensiero filosofico dopo il Sessantotto? Ai tempi dell’audience e del marketing è ancora possibile un dialogo tra editoria e critica? E il romanzo e la poesia (la canzone), dopo la grande stagione del Novecento "aureo", sono solo merce di scarto, racconti d’appendice, relitti di storia postuma o postmoderna? Oppure ancora pretendono di essere, senza veli nostalgici o complessi d’inferiorità, lo specchio critico di una nuova storia e di un nuovo mondo?

Indice

Premessa di Andrea Afribo e Emanuele Zinato
Contesti
1. Lingua di Giuseppe Antonelli
2. Filosofia di Paolo Tamassia
3. Editoria e critica di Emanuele Zinato
Testi
4. Narrativa di Luigi Matt
5. Poesia di Andrea Afribo
6. Canzone di Paolo Giovannetti
Bibliografia
Indice dei nomi