Carocci editore - Crescere ai margini

Password dimenticata?

Registrazione

Crescere ai margini

Fausta Sabatano

Crescere ai margini

Educare al cambiamento nell'emergenza sociale

Edizione: 2011

Ristampa: 1^, 2014

Collana: Biblioteca di testi e studi (665)

ISBN: 9788843061303

  • Pagine: 192
  • Prezzo:20,60 19,57
  • Acquista

In breve

Bambini "oltre il rischio", bambini violati, maltrattati, abbandonati, che vivono queste dimensioni violente come esperienza quotidiana, dando per scontato che le cose non possano che essere così: questo il focus della ricerca-intervento del Progetto Integra. Da un punto di vista pedagogico, la sfida è relativa alla costruzione di condizioni per la pensabilità di un modo differente di essere al mondo, di immaginarlo e di viverlo "di un altro colore". Educare al cambiamento, in questa prospettiva, significa sollecitare bambini ed adulti a guardare la realtà attraverso nuovi filtri interpretativi, frutto anche di esperienze diversificate ed inedite, e a pensarsi in modo diverso, laddove il futuro non sia più deterministicamente connesso ad un destino familiare e territoriale, bensì progetto autonomo per il benessere e la piena realizzazione di se stessi. Il primo piano del progetto è, pertanto, l’educazione al cambiamento attraverso il lavoro educativo inteso come lavoro di relazione in cui si compie la circolarità tra i pensieri e le azioni. In questo processo risiede la qualità dell’agire educativo e, di conseguenza, la possibilità, per l’educatore, di vivere la relazione anche come una pratica autoformativa attraverso cui imparare ad educare e, per il bambino, di sperimentare un percorso per la cura di sé e degli altri.

Indice

Introduzione di Antonia Cunti
La proposta del volume
Parte prima
Il Progetto Integra: l’impianto teorico e metodologico
1. L’educazione "oltre" il rischio
La costruzione socio-culturale delle "identità difficili"/I diritti negati/Ripensare la difficoltà
2. L’intervento psicologico: lo sfondo teorico
Promuovere la resilienza nelle traiettorie evolutive “difficili”/Il bambino oggetto: violenza, maltrattamento e abuso/Lo sviluppo dell’autonomia in adolescenza
3. Il metodo Integra
Pensarsi insieme. La costruzione della rete territoriale/Pensare insieme. Il patto coi genitori/Essere insieme. Il dispositivo istituzionale ed educativo/Pensarsi in azione. La riflessività come abito professionale/Il dispositivo organizzativo delle professionalità
Parte seconda
Le professionalità in azione
4. Il lavoro educativo con i bambini e gli adolescenti
Il sostegno all’apprendimento/Le attività laboratoriali
5. Il lavoro educativo con gli adulti
Il coordinamento pedagogico/Il sostegno alla genitorialità/La formazione degli educatori
6. Il lavoro psicologico con gli adulti
Il coordinamento psicologico/Lo sportello di ascolto per i genitori/La formazione psicologica degli educatori
7. La supervisione psicologica della relazione educativa
La supervisione come azione riflessiva/La supervisione nel gruppo bambini/La supervisione nel gruppo adolescenti
Appendice statistica a cura di Ciro Grassini
L’analisi dei dati
I dati relativi all’annualità 2006-2007
I dati relativi all’annualità 2007-2008
I dati relativi all’annualità 2008-2009
I dati relativi all’annualità 2009-2010
I dati relativi all’annualità 2010-2011
Una considerazione finale sull’andamento nel tempo del genere
Postfazione di Mons. Gennaro Pascarella
Bibliografia
Gli autori