Carocci editore - Come il cristianesimo ha trasformato il libro

Password dimenticata?

Registrazione

Come il cristianesimo ha trasformato il libro

Anthony Grafton, Megan Williams

Come il cristianesimo ha trasformato il libro

Edizione italiana a cura di Lucio Del Corso e Laura Lulli

Edizione: 2011

Collana: Saggi (67)

ISBN: 9788843060894

In breve

Fra III e IV secolo d. C., in un periodo di forti tensioni per l’impero romano, a Cesarea, in Palestina, videro la luce due opere straordiarie, oggi purtroppo perdute: gli Hexapla di Origene e la Cronaca di Eusebio. Gli Hexapla raccoglievano, su più colonne, le principali traduzioni greche del Vecchio Testamento e il loro originale ebraico; la Cronaca narrava in parallelo le vicende storiche di Greci, Romani, Ebrei e degli altri popoli presenti nella Bibbia. Gli autori ricostruiscono la genesi delle due opere, la loro forma libraria, l’ambiente culturale in cui videro la luce, grazie a tutti gli indizi che la filologia e l’archeologica permettono di recuperare. Il racconto delle imprese di Origene ed Eusebio, con tutte le difficoltà affrontate e le innovazioni tecniche e intellettuali conseguite, tratteggia uno straordinario affresco storico, che svela al lettore la natura più profonda delle radici culturali dell’Occidente.

Indice

Premessa (non accademica) all’edizione italiana
Nota dei curatori
Prefazione
Personaggi principali
Introduzione. Studiosi, libri e biblioteche nella tradizione cristiana
1. Origene a Cesarea. Un filosofo cristiano tra i suoi libri
2. Origene e gli Hexapla. Erudizione, cultura e potere
3. La Cronaca di Eusebio. Rendere visibile la storia
4. Eusebio a Cesarea. Un impresario cristiano del codice
Coda. Cesarea nella storia e nella tradizione
Ringraziamenti
Note
Bibliografia
Indice delle cose notevoli