Carocci editore - Forme di vita e natura umana

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Forme di vita e natura umana

Alessandro Lutri

Forme di vita e natura umana

Una mappa per il sapere antropologico

Edizione: 2013

Collana: Biblioteca di testi e studi (854)

ISBN: 9788843060511

  • Pagine: 184
  • Prezzo:20,00 17,00
  • Acquista

In breve

Il volume, a partire da un confronto con alcune delle emergenti forme assunte dalla socialità e soggettività (relazioni familiari, di genere, soggettività migranti), e della relazionalità col mondo (l’immaginare mondi nel tempo, la categorizzazione sociale, il senso del sé), in contesti sociali e culturali vicini e lontani, vuole introdurre a un sapere a vocazione globale come è quello antropologico, mettendo al centro delle proprie analisi non solo lo studio delle forme, ma anche quello delle condizioni e possibilità (naturali e sociali) che rendono possibile il loro generarsi, andando oltre l’idea modernista dell’unità (della natura) contrapposta alla molteplicità (delle società e culture). Un obbiettivo che chiede al sapere antropologico di ridefinire la propria mappa concettuale, confrontandosi con le concezioni sulla socialità, soggettività e relazionalità col mondo, rilevate in contesti sociali e culturali vicini e lontani dalla ricerca etnografica contemporanea; con le idee e concezioni dualiste sulla natura dell’uomo proposte dal pensiero filosofico e antropologico modernista; con le evidenze e riflessioni elaborate da quei saperi naturalistici (psicologia dello sviluppo, neuroscienze) che indagano i livelli non visibili allo sguardo etnografico che in questi ultimi anni si sono confrontati con importanti temi di grande interesse antropologico (la cooperazione, il senso del sé, l’empatia).

Indice

Introduzione

1. Le sfide dell’antropologia: ripensare la socialità e soggettività

2. Lo studio antropologico della socialità e soggettività

3. Idea e struttura del testo

4. Ringraziamenti

Parte prima

Una influente e duratura macchina antropologica

1. Territori divisi: l’unità (della natura) e la molteplicità (delle culture)

Prima tappa: la fondazione del mito (natura come cultura)/Seconda tappa: l’umanizzazione dell’uomo (l’interpretazioneumanistica)/Terza tappa: i caratteri della ragione antropologica

2. Alla ricerca delle scintille di umanità: l’antropogenesi

Prima tappa: in cammino verso l’homanitas/Seconda tappa: in cammino verso l’humanitas/Terza tappa: il dibattito sul processo di ominazione

Parte seconda

Navigare nelle terre di mezzo: oltre l’unità e la molteplicità

3. L’essere-in-relazione con-e-per gli altri: la socialità e la soggettività

Filosofia e sociologia della socialità e soggettività/L’emergere del cervello sociale I: ipotesi filogenetiche/L’emergere del cervello sociale II: ipotesi (non solo) ontogenetiche/Configurazioni contemporanee della relazionalità e soggettività

4. L’essere-nel-mondo: corpo-mente-mondo

La mente disincarnata nel pensiero modernista/La mente estesa e incorporata: “natural born cyborg”/Rappresentazione e conoscenza del mondo/La comprensione etnografica di “altri” mondi/Immaginare mondi nel tempo/Quel blob del sé

5. Quale ragione per l’antropologia

Un’antropologia post...

Riferimenti bibliografici