Carocci editore - La storia sulla scena

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La storia sulla scena

La storia sulla scena

Quello che gli storici antichi non hanno raccontato

a cura di: Anna Beltrametti

Edizione: 2011

Collana: Studi Superiori (646)

ISBN: 9788843060320

  • Pagine: 376
  • Prezzo:32,00 27,20
  • Acquista

In breve

I maestri del teatro ateniese, come solo i più grandi artisti, hanno superato quasi miracolosamente la loro contemporaneità. Forse anche al di là delle loro intenzioni. Non scrivevano infatti per i posteri, ma radicavano le loro drammaturgie nei drammi sociali del momento, in conseguenza o in preparazione di grandi eventi, a seconda delle personalità che dominavano il clima politico. La storia del v secolo traspare chiara nella presa diretta dei comici che spesso hanno fatto teatro di vicende, persone e luoghi chiamati con il loro nome. E si lascia intravedere sottesa anche nelle trame mitiche della tragedia: perché gli stessi soggetti tragici sarebbero stati variati dai diversi drammaturghi e riscritti dal medesimo maestro per illustrare altri temi e sotto segni talvolta rovesciati? Perché Edipo appare come grande sovrano e capitale trasgressore nell’Edipo Re per ricomparire come baluardo di salvezza nell’Edipo a Colono? Perché Oreste, eroe eschileo della nuova giustizia politica delle leggi e dei tribunali, torna in Euripide come criminale recidivo e folle? Su questa dimensione storica forse più caduca, ma tanto più specifica e incisiva, sulle forme e sulla potenza del rapporto, talvolta dissimulato, tra il grande teatro ateniese e i suoi contemporanei vogliono fare luce gli studi raccolti nel libro.

Indice

Premessa
Introduzione. La storia sulla scena attica di V secolo di Anna Beltrametti
Parte prima
Ricordare, dimenticare, trasfigurare
Storie di violenze e di vendette: si può “non ricordare il male" sulla scena? di Luigi Spina
Violenza nella storia, violenza sulla scena: le premesse teoriche e il caso dell’Ecuba euripidea di Valeria Andò
Vecchio e nuovo nelle dinamiche tragiche del politico di Davide Susanetti
Parte seconda
La macchina del mito e le urgenze della storia
Il mito interpreta la storia. I Persiani di Pierre Judet de La Combe
Atene, 407/406 a.C.: guerra civile, gioco metateatrale e rielaborazione politica del finale dei Sette contro Tebe di Eschilo di Monica Centanni
Scene di supplica nel teatro eschileo: simmetrie strutturali ed equivalenze politiche di Maria Pia Pattoni
La fondazione di Etna e le reliquiae delle Etnee di Piero Totaro
Parte terza
La storia della democrazia ateniese e le sue tragedie
Inverosimile e verosimile nella tragedia. L’Edipo re di Sofocle e la tirannide di Giovanni Cerri
Il tema delle leggi non scritte nella drammaturgia sofoclea di Gherardo Ugolini
Elogi pretestuosi e critiche radicali della democrazia ateniese.
Le Supplici di Euripide di Luciano Canfora
Un’autoctonia tragica per la guerra del Peloponneso. Eziologia ed eroizzazione nell’Eretteo di Euripide di Claude Calame
Ideologia e paesaggio nell’Edipo a Colono di Sofocle di Andrea Rodighiero
Eracle, Illo e le nozze di Iole di Jaume Pòrtulas
Parte quarta
Commedie dei potenti e commedie dei filosofi
Sfilate di celebrità sulle scene di Aristofane di Monique Trédé-Boulmer
Satira politica e leggi ad personam nell’archaía: Pericle e il Dionisalessandro di Cratino di Olimpia Imperio
Nuvole e demoni. Empedocle e Socrate nelle Nuvole di Aristofane di Rossella Saetta Cottone
Parte quinta
Le tracce di un’altra festa
La festa e il rito del teatro di Salvatore Nicosia
Gli autori