Carocci editore - ONG: una storia da raccontare

Password dimenticata?

Registrazione

ONG: una storia da raccontare

Sergio Marelli

ONG: una storia da raccontare

Dal volontariato alle multinazionali della solidarietà

Edizione: 2011

Ristampa: 1^, 2015

Collana: Biblioteca di testi e studi (640)

ISBN: 9788843059188

In breve

Cosa c’è dietro la sigla ONG? Come sta oggi il volontariato internazionale in Italia? Quali le prospettive per il futuro? Sono alcune delle domande che trovano risposta in questo volume che ripercorre le fasi e gli avvenimenti più importanti della storia delle Organizzazioni non governative (ONG) italiane, dalle sue origini ad oggi. Entrando da protagonista nelle pieghe di questa storia, l’autore ne ricostruisce le dinamiche, ne approfondisce le problematiche e ne svela tanti retroscena: dalle origini del volontariato fino alla globalizzazione delle ONG e alle multinazionali della solidarietà, passando per l’avvio della cooperazione governativa negli anni Sessanta del secolo scorso; l’era dei finanziamenti pubblici, il FAI e la legge 49/1987 negli anni Settanta e Ottanta; l’arrivo di “mani pulite? alla Farnesina e l’inizio della burocrazia soffocante per le ONG negli anni Novanta; la definizione nel 2000 degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio da parte delle Nazioni Unite e la svolta dell’11 settembre 2001 che ha segnato in modo irreversibile il paradigma dello sviluppo. In un momento in cui il settore appare sempre più complesso e articolato, la tesi sostenuta dall’autore è che oggi in Italia tra le sfide più urgenti per l’intero sistema della cooperazione vi è quello di fare chiarezza tra le diverse identità e anime del non governativo, e di non tradire il "modello italiano" – vincente in altri settori – basato sulla valorizzazione delle specificità e sul radicamento nei territori dei suoi attori.

Indice

Prefazione di Felice Rizzi
Introduzione
1. Verso una definizione in positivo di ONG
Le ONG in Italia: al di là di concetti e preconcetti della cultura anglosassone/Non fare di "tutte le erbe un fascio"
2. Elementi di contesto della cooperazione allo sviluppo
Cooperazione allo sviluppo e Aiuto pubblico allo sviluppo/Tanti modi per definire i paesi poveri/Gli strumenti della cooperazione allo sviluppo dell’Italia/L’istituto della "idoneità"/Legge 49/1987, un provvedimento che da diciotto anni deve essere modificato
3. Le origini
Dalla Croce rossa alla prima ONG italiana/Militari, interventi umanitari e cooperazione allo sviluppo/Le radici cristiane del volontariato internazionale
4. Il secondo dopoguerra e la svolta delle Nazioni Unite
Un nuovo ordine mondiale per il mantenimento della pace/Sovranità degli Stati e poteri degli organismi internazionali/La ricerca di coordinamento e il rischio della frammentazione
5. Anni Sessanta: le origini della cooperazione governativa
Il caso "Peace Corps", inizia la differenziazione del non governativo/La prima legge italiana sulla cooperazione internazionale/La nascita delle federazioni/Volontariato internazionale e obiezione di coscienza
6. Anni Settanta: le istituzioni si accorgono delle ONG
Dal riconoscimento dei volontari a quello delle organizzazioni/Finanziamenti pubblici alle ONG: non tutti sono d’accordo/Il superamento dell’assistenzialismo
7. Anni Ottanta: gli anni d’oro della cooperazione allo sviluppo
Le ONG al potere/L’Assemblea generale delle ONG italiane/Il FAI, danni enormi con i migliori propositi/La cultura progettuale e la legge 49/1987/La professionalizzazione del volontariato tra positività e carrierismo
8. L’ultima decade del millennio: verso un declino inarrestabile
 "Mani pulite" arriva alla Farnesina/La burocrazia la fa da padrone/Il movimento delle ONG si consolida nei paesi dei Sud del mondo
9. Il genocidio in Ruanda: l’intervento umanitario alla prova
L’Unione Europea entra in campo/Il processo alle organizzazioni multilaterali e il coordinamento degli aiuti/La "spettacolarizzazione" della solidarietà
10. Millennium Summit: si cambia pagina?
Gli Obiettivi di sviluppo del millennio delle Nazioni Unite/Lobbying e advocacy, un investimento in crescita/L’Associazione ONG italiane
11. La svolta dopo l’11 settembre 2001
Un nuovo paradigma dello sviluppo, sicurezza e lotta al terrorismo/La privatizzazione della cooperazione/La globalizzazione delle ONG e le multinazionali della solidarietà
Conclusioni
Ringraziamenti
Bibliografia