Carocci editore - L'Angola indipendente

Password dimenticata?

Registrazione

L'Angola indipendente

Maria Cristina  Ercolessi

L'Angola indipendente

Edizione: 2011

Collana: Quality paperbacks (344)

ISBN: 9788843057887

  • Pagine: 152
  • Prezzo:13,00 12,35
  • Acquista

In breve

Dopo una lunga lotta contro il colonialismo portoghese, l’Angola conquista l’indipendenza nel 1975 per precipitare in una feroce guerra intestina tra il governo del Movimento popolare per la liberazione (MPLA) di orientamento marxista-leninista e l’opposizione armata dell’Unione nazionale per l’indipendenza totale (UNITA) di Jonas Savimbi, sostenuti da potenti attori esterni. Il paese diventa così uno dei campi di battaglia della guerra fredda e del duro scontro per la liberazione dell’Africa meridionale dal regime sudafricano dell’apartheid. La guerra civile durerà sino al 2002 e vedrà l’MPLA rimanere incontrastato a gestire, grazie alla produzione petrolifera, una crescita economica senza precedenti ma segnata da profonde diseguaglianze sociali e da un persistente deficit di democrazia. L’Angola è oggi la potenza emergente dell’Africa, corteggiata da vecchie e nuove potenze internazionali per le sue ricchezze e le prospettive offerte dai suoi mercati.

Indice

Sigle e abbreviazioni
Introduzione
1. La lunga parabola del colonialismo portoghese
Il Portogallo in Angola fino alla conferenza di Berlino
L’approfondimento del dominio coloniale: dalla Repubblica all’Estado Novo
Il tardo colonialismo e la nascita dei movimenti nazionalisti
2. Lotta di liberazione, indipendenza e guerra civile internazionale
Liberazione armata e decolonizzazione guerreggiata
Opzione socialista e consolidamento del potere
La ripresa del conflitto con l’UNITA tra destabilizzazione sudafricana e nuova guerra fredda
3. La pace fallita: Bicesse, Lusaka, Luena (1991-2002)
Gli accordi di Bicesse tra governo e UNITA (1991)
L’applicazione degli accordi: riforme politiche, smobilitazione, elezioni
La terza guerra angolana e la parentesi del protocollo di Lusaka (1994)
Da Lusaka alla morte di Savimbi
4. Guerra, risorse e trasformazioni del potere negli anni novanta
L’economia politica del conflitto
Liberalizzazione e riforme economiche
Nuove basi del potere e rafforzamento del dominio del partito-Stato
5. Dopo il conflitto
Crisi umanitaria e crisi sociale
Crescita, ricostruzione e sviluppo
L’occupazione del potere in tempo di pace
Bibliografia
Indice dei nomi