Carocci editore - Psicologia del lavoro e delle organizzazioni

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Psicologia del lavoro e delle organizzazioni

Francesco Avallone

Psicologia del lavoro e delle organizzazioni

Costruire e gestire relazioni nei contesti professionali e sociali

Edizione: 2011

Ristampa: 8^, 2018

Collana: Manuali universitari (139)

ISBN: 9788843057771

  • Pagine: 768
  • Prezzo:65,00 55,25
  • Acquista

In breve

Evoluzione tecnologica e globalizzazione hanno trasformato il mercato del lavoro e il modo di operare delle organizzazioni. La psicologia del lavoro ha consolidato la ricerca in numerosi ambiti e ha esplorato nuove tematiche legate ai mutati scenari economici e organizzativi. Il volume, oltre a fornire un quadro sistematico ed aggiornato delle conoscenze e delle pratiche professionali, presenta una nuova prospettiva secondo la quale lavorare significa gestire relazioni: con il contenuto del lavoro, con le tecnologie impiegate, con le persone e con i diversi ruoli con i quali si interagisce, con l’organizzazione nella quale e per la quale si lavora, con il mercato, con la società civile. Scritto con un linguaggio semplice, ricco di esempi, casi, strumenti operativi, il libro si rivolge a dirigenti, consulenti, sindacalisti, lavoratori, studenti, interessati ad approfondire i processi che caratterizzano l’esperienza lavorativa nei contesti organizzativi e sociali.

Indice

PREMESSA
PARTE PRIMA
La psicologia per la promozione dei lavoratori e lo sviluppo delle organizzazioni
1. Il lavoro in diversi contesti disciplinari
1. Il concetto di lavoro
2. Il lavoro in filosofia
3. Il lavoro in economia e nel diritto
4. Il lavoro in antropologia e in sociologia
5. Il lavoro in medicina
6. Il lavoro nella storia delle religioni
7. Il futuro del lavoro
2. La popolazione lavorativa
1. La popolazione e gli occupati nel mondo
2. I lavoratori in Italia
3. La classificazione delle professioni
4. La tipologia delle attività lavorative
3. Origini, sviluppi e prospettive della psicologia del lavoro e delle organizzazioni
1. Premessa
2. Gli ultimi decenni del XIX secolo
3. Dal 1900 al 1920
4. Dal 1920 al 1940
5. Dal 1940 al 1960
6. Dal 1960 al 1980
7. Dal 1980 al 2010
8. Indicazioni per il futuro
4. Paradigmi e teorie della psicologia del lavoro e delle organizzazioni
1. Gli ancoraggi paradigmatici
2. Sistematizzazione per paradigmi e scienze organizzative
3. Lo stato della teoria in psicologia del lavoro e delle organizzazioni
PARTE SECONDA
La relazione della persona con il lavoro
5. La prestazione lavorativa
1. Prestazione lavorativa e processi di autoregolazione
2. La multidimensionalità della prestazione di lavoro
3. L’analisi del lavoro (job analysis)
4. Analisi del lavoro e pratiche organizzative
6. Abilità, complessità cognitiva e analisi della realtà
1. Le abilità personali
2. La complessità cognitiva
3. La conoscenza
4. Gli interessi
5. L’esperienza
6. L’analisi della realtà
7. Personalità, autoefficacia e coping
1. La personalità
2. Autoefficacia personale percepita
2.1. Agentività umana e capacità proattive
3. Il coping
8. Le emozioni
1. Le emozioni nei contesti organizzativi
2. La presenza psicologica al lavoro
3. La noia al lavoro
4. Le strategie difensive
9. Le competenze professionali
1. La competenza relazionale
2. I modelli delle competenze professionali
3. Le applicazioni dei modelli delle competenze
10. Valori, bisogni e contratto psicologico
1. Valori personali e valori lavorativi
2. Strumenti di indagine dei valori lavorativi
3. Bisogni e significati del lavoro
4. Il contratto psicologico
PARTE TERZA
La relazione con il ruolo e le relazioni interpersonali
11. Scelta del lavoro e socializzazione organizzativa
1. Scelta del lavoro e ricerca del lavoro
2. L’ingresso nel lavoro e la socializzazione organizzativa
12. Relazioni interpersonali e ruoli
1. Interazione e relazione
2. Il ruolo
3. Le transizioni di ruolo
13. Il gruppo di lavoro
1. Tipologia dei gruppi di lavoro
2. Contesto organizzativo e gruppi di lavoro
3. Le emozioni nelle dinamiche di gruppo
4. Difficoltà di lavorare in gruppo e difese di gruppo
14. La convivenza organizzativa
1. Le difficoltà del vivere insieme
2. Il costrutto di convivenza
3. Le dimensioni della convivenza
4. La convivenza nei contesti di lavoro
PARTE QUARTA
La relazione con l’organizzazione
15. L’organizzazione
1. Il concetto di organizzazione
2. La relazione dell’organizzazione con l’ambiente esterno
3. Gli obiettivi dell’organizzazione
4. La struttura dell’organizzazione
5. I sistemi tecnologici
6. I sistemi normativi e retributivi
7. L’ambiente e l’organizzazione del lavoro
8. I processi organizzativi
16. Le culture organizzative
1. Definizioni di cultura organizzativa
2. Funzioni e livelli della cultura organizzativa
3. Nascita e sviluppo della cultura organizzativa
4. Cultura, sottoculture e culture multiple
5. Modelli di lettura delle culture organizzative
6. Il cambiamento delle culture organizzative
7. Il contributo della ricerca sulle culture organizzative
8. Cultura, identità, immagine e marca
17. Cambiamento e sviluppo organizzativo
1. Il coping delle organizzazioni
2. I processi di cambiamento
3. Lo sviluppo organizzativo
PARTE QUINTA
Gestire relazioni nell’organizzazione
18. Comunicare
1. Comunicazione e ambiente
2. La comunicazione interpersonale
3. La comunicazione organizzativa
19. Motivare
1. La motivazione come investimento energetico
2. Teorie della motivazione al lavoro
3. Prospettive di ricerca
20. Influenzare e guidare
1. La leadership
2. Le teorie universaliste
3. Le teorie della contingenza
4. La leadership situazionale
5. Gli sviluppi più recenti negli studi sulla leadership
6. La leadership carismatica
7. Prospettive di ricerca
21. Delegare
1. Il processo di delega
2. I predittori della delega
3. Le conseguenze della delega
4. Le fasi della delega
22. Negoziare
1. Natura e tipologia dei conflitti
2. Aspetti disfunzionali e funzionali del conflitto
3. Potere a somma costante e a somma variabile
4. La negoziazione
23. Decidere
1. Psicologia della decisione
2. Modelli decisionali nelle organizzazioni
3. Decidere in gruppo
4. Decisione e responsabilità
24. Apprendere
1. Lo studio psicologico dell’apprendimento
2. Apprendimento e formazione
3. L’apprendimento organizzativo
PARTE SESTA
Soddisfazione, salute e benessere
25. La soddisfazione lavorativa
1. Approcci di studio alla soddisfazione lavorativa
2. Contenuto della soddisfazione lavorativa
3. Gli effetti della soddisfazione lavorativa
26. Sicurezza, infortuni e rischi professionali
1. Il lavoro sicuro: dalla cura del danno alla promozione della salute
2. Infortuni e malattie professionali
3. Direttive comunitarie e legislazione nazionale sulla sicurezza lavorativa
4. La classificazione dei rischi professionali
5. La valutazione dei rischi
6. Dalla psicologia della sicurezza lavorativa alla psicologia della salute
27. Stress, rischi psicosociali e salute organizzativa
1. Antecedenti, reazioni e conseguenze dello stress lavorativo
2. Modelli dello stress lavorativo
3. Coping
4. Burnout
5. La violenza nei contesti di lavoro
6. I rischi psicosociali
7. La salute organizzativa
28. L’intervento professionale
1. Ricerca, intervento e prodotti
2. Obiettivi futuri della psicologia del lavoro e delle organizzazioni e domanda della società civile
Biblioteca
Riferimenti bibliografici
Indice analitico
Indice degli autori
Indice delle tavole