Carocci editore - Giovanna Zangrandi

Password dimenticata?

Registrazione

Giovanna Zangrandi

Myriam Trevisan

Giovanna Zangrandi

Una biografia intellettuale

Edizione: 2011

Collana: La ricerca letteraria (16)

ISBN: 9788843057023

  • Pagine: 192
  • Prezzo:17,80 16,91
  • Acquista

In breve

Giovanna Zangrandi (1910-1988), laureata in chimica nel 1933, esordisce come autrice di articoli e racconti alla fine degli anni Trenta. Milita come staffetta nella Resistenza e, al termine del conflitto, si dedica all’attività di scrittura affiancando ad una modalità narrativa vicina alla tematica neorealista, trasposta in chiave di realismo locale, la scrittura di sé. Dopo Leggende del Cadore (1951) consegue il premio Deledda con I Brusaz, romanzo edito da Mondadori nel 1954, ed è segnalata dai principali critici dell’epoca. Pubblica Orsola nelle stagioni (1957), Il campo rosso (1959), I giorni veri (1963), diario della lotta partigiana, la raccolta Anni con Attila (1966). Gravemente ammalata, raccoglie negli ultimi anni racconti scritti precedentemente:Racconti partigiani, Gente alla Palua, Racconti partigiani e no. I materiali d’archivio – riordinati e salvati da un destino di oblio – hanno permesso di ricostruire la sua biografia intellettuale e di indagare il percorso di scrittura delle opere edite ed inedite, a partire dall’idea originaria fino alla stesura consegnata all’editore.

Indice

Premessa
1. Un’autobiografia letteraria
Il racconto di una vita/Ritratto intimo/Riflessioni letterarie
2. La prima produzione
Gli esordi/ “Val Boite?/Leggende delle Dolomiti
3. La scrittura romanzesca
I Brusaz/Orsola nelle stagioni/Silenzio sotto l’erba
4. Le opere autobiografiche
Il campo rosso/I giorni veri
5. La forma breve
La produzione pubblicistica/Le raccolte
6. Il mestiere di scrivere
I romanzi di consumo/La letteratura per l’infanzia
Bibliografia
Indice dei nomi 187