Carocci editore - Regioni in Europa

Password dimenticata?

Registrazione

Regioni in Europa

Ekaterina Domorenok

Regioni in Europa

Il ruolo del Comitato delle Regioni nella governance europea

Edizione: 2010

Collana: Biblioteca di testi e studi (621)

ISBN: 9788843056620

  • Pagine: 208
  • Prezzo:23,90 22,71
  • Acquista

In breve

Quale ruolo giocano le autorità regionali e locali nella governance europea? Svariati studi hanno cercato di rispondere a questa domanda senza, paradossalmente, prestare dovuta attenzione alle attività del Comitato delle Regioni (CDR). Istituito con il Trattato di Maastricht (1992) allo scopo di migliorare la legittimità delle politiche comunitarie attraverso il coinvolgimento delle autorità sub-statali nel processo decisionale dell’UE, il CDR ha avuto un cammino istituzionale travagliato, caratterizzato da molteplici criticità. Tuttavia, l’importanza di questo organo consultivo, generalmente considerata modesta, è stata recentemente rivalutata dal Trattato di Lisbona (2009), che ne prevede un rafforzamento della posizione istituzionale. Le novità introdotte dal Trattato, insieme ad altri progressi compiuti dal Comitato negli ultimi anni, indicano il raggiungimento di un traguardo importante non solo nel procedere del suo consolidamento, ma anche in termini di riconoscimento delle autorità regionali e locali quali interlocutori indispensabili nel processo politico decisionale europeo. Con grande chiarezza il volume illustra i successi e le difficoltà che si sono alternati nel percorso evolutivo del CDR, mettendo in luce l’insieme di relazioni formali e informali sviluppatesi all’interno e attorno ad esso, che hanno gradualmente portato ad una maggiore visibilità della causa regionale nell’agenda politica comunitaria.

Indice

Prefazione di Luc Van den Brande
Introduzione
1. Le autorità regionali e locali nella governance europea
Le sfide della governance comunitaria e le autorità regionali e locali/L’europeizzazione e la territorializzazione delle politiche pubbliche nei paesi dell’UE/Governi regionali e locali nel policy-making europeo/Le istituzioni e le società regionali nella comunità politica europea
2. Il sistema politico dell’UE e l’istituzionalizzazione del CDR: uno scenario evolutivo
Il CDR e la sfida dell’istituzionalizzazione/L’intensità e la direzione del processo di istituzionalizzazione del CDR/Le variabili e gli indicatori dell’istituzionalizzazione
3. La composizione e l’organizzazione del CDR
Le delegazioni nazionali/Gruppi interregionali/I gruppi politici/Il Segretariato generale
4. Il processo politico-decisionale interno: conflitti ed equilibri
Principali elementi del processo politico-decisionale interno/Le caratteristiche e il ruolo dei vertici istituzionali/Formulazione dei pareri: ruoli e prassi istituzionali/ La consultazione e il dibattito politico nel cdr: il coinvolgimento dei membri/Lo stile decisionale nel CDR: conflitti e consenso
5. Il ruolo e l’impatto del CDR nel processo politico decisionale  dell’UE
La partecipazione del cdr alla procedura di consultazione/Le caratteristiche dell’output consultivo del CDR/La consultazione nella fase pre-legislativa/Costruzione e coordinamento delle reti interregionali/La formulazione della strategia politico-istituzionale del CDR
6. Il CDR nelle relazioni interistituzionali
Il Comitato e la Commissione europea/Il CDR e il Parlamento/Il CDR e il Consiglio dell’Unione Europea
7. Il CDR e le associazioni interregionali: tra cooperazione e competizione
Criticità e profili di interazione/La nuova strategia del Comitato
8. Il ruolo del cdr nel processo di integrazione europea
La partecipazione del cdr al processo di revisione dei Trattati/L’agenda politica del CDR dopo il Trattato di Lisbona: il nuovo CDR/Libro bianco sulla governance multilivello/Il CDR e il processo di allargamento dell’ue
Conclusione
Appendice. Elenco delle interviste
Bibliografia