Carocci editore - Elettra

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Elettra

Federico Condello

Elettra

Storia di un mito

Edizione: 2010

Collana: Quality paperbacks (320)

ISBN: 9788843055067

  • Pagine: 264
  • Prezzo:19,00 16,15
  • Acquista

In breve

Come è nata Elettra? Più che da Agamennone – il re assassinato – e da Clitemestra – la sposa assassina – Elettra nasce da una geniale invenzione tragica che isolò la giovane eroina dalla grande saga degli Atridi, facendone un’autonoma, indimenticabile protagonista, a tratti ben più problematica e inquietante del fratello Oreste. Dopo Eschilo, Euripide e Sofocle, Elettra diventa l’icona del lutto e della memoria, del dolore e della vendetta, dell’incapacità d’amare e dell’amore estremo. Attraverso l’immagine di Elettra, la letteratura occidentale non ha mai cessato d’interrogarsi sui rapporti fra individuo e società, fra giustizia ed eccesso di giustizia, fra necessità e impossibilità del perdono. Di qui le infinite riscritture del suo mito, da Seneca a Voltaire, da Hofmannsthal a O’Neill, alla Yourcenar, a Sartre, per tacere di tanti altri, poeti e psicoanalisti, drammaturghi e cineasti. Una storia che ancora non ha termine, e di cui questo volume ricostruisce lo sviluppo a partire dai più lontani antefatti epici fino ad anni recentissimi.

Indice

Premessa
1. Riscritture antiche
Figli (e figlie) di Agamennone/Definizione del mito: da Esiodo a Pindaro
2. Elettra, tre (e più) volte
Invenzioni teatrali/Cronologie/Sinossi/Elettra secondo Eschilo/Elettra secondo Euripide/Elettra secondo Sofocle
3. Ultime tracce di Elettra
Comparsate fra Grecia e Roma/Elettra e il teatro romano, da Livio Andronico a
Seneca tragico/Le fonti tardo-antiche e il Medioevo
4. Modernità, Romanticismo e seguiti
Rinascite/Elettra nel Settecento/Elettra nell’Ottocento
5. Elettra nel Novecento
Il secolo di Elettra/Anti-Elettra/Elettra nel secondo Novecento
Note
Bibliografia
Indice dei nomi