Carocci editore - Paesaggi della morte

Password dimenticata?

Registrazione

Paesaggi della morte

Maria Canella

Paesaggi della morte

Riti, sepolture e luoghi funerari tra Settecento e Novecento Prefazione di Michelle Vovelle

Edizione: 2010

Ristampa: 1^, 2010

Collana: Studi Storici Carocci (152)

ISBN: 9788843054985

  • Pagine: 240
  • Prezzo:23,00 19,55
  • Acquista

In breve

«Fra tutti i monumenti, le tombe sono quelle che offrono il campo di ricerca forse più vasto per l’archeologo, l’etnologo, lo storico, l’artista e persino il filosofo. Le civiltà, a qualsiasi livello, manifestano la loro credenza in un’altra vita attraverso la maniera in cui trattano i morti» (E.-E. Viollet-le-Duc).

La riflessione sulla morte accompagna da sempre l’esperienza umana e, più in particolare, i luoghi, i riti, le modalità della sepoltura occupano uno spazio rilevante nella storia culturale dell’Occidente. In questo senso da molti decenni la storiografia internazionale, soprattutto in ambito francese e anglosassone, ha affrontato da molteplici punti di vista i fenomeni legati alla morte, alla sua ritualità e alle rappresentazioni culturali ad essa connesse.

In questo volume, dedicato al contesto italiano tra età moderna ed età contemporanea, si affrontano da un lato le grandi tematiche quali il dibattito sulla nascita dei cimiteri, le posizioni della Chiesa, l’intervento dello Stato, la rappresentazione sociale della morte; dall’altro si compiono sistematici approfondimenti su casi specifici dal valore esemplare (tutti indagati su materiali d’archivio inediti), in modo da sostanziare l’argomentazione e fornire dati e scenari concreti.

L’obiettivo è documentare l’elaborazione teorica e progettuale che condusse, dalla fine del Settecento, alla nascita di quel recinto isolato,murato e monumentale che rappresenta il cimitero odierno, alla cui origine vi sono aspetti e contraddizioni della modernità che attendono ancora di essere esaminati.

Indice

Prefazione di Michel Vovelle
1. La città dei vivi e la città dei morti
Origini del cimitero moderno/I movimenti letterari e scientifici/Diverse tipologie: uno sguardo d’insieme
2. L’immagine della morte nelle parole della Chiesa
Le sepolture urbane: le pievi milanesi nel Settecento
3. L’intervento dello Stato e la gestione della morte
Indagini conoscitive e primi censimenti a Milano e Mantova/L’azione legislativa nella Milano austriaca/Una difficile transizione/La legislazione francese
4. La rappresentazione sociale della morte
«Le pompe della morte sono più terrificanti della morte stessa»: i riti funerari/Leggi suntuarie e funerali: il modello di Cremona/Gli abiti del lutto/Il bianco e il nero/La sacralità del corpo
5. I paesaggi della morte prima del Cimitero Monumentale
Fopponi, sepolcri, ossari, cimiteri: il caso di Milano/Il cimitero prima dell’opera d’arte: il caso di Mantova
6. Architettura e ritualità civile della morte: la cremazione
Il dibattito sulla cremazione/Architettura e ideologia/I templi crematori in Italia/I templi crematori in Europa
7. La morte diversa: le comunità non cattoliche
Riti funebri e sepolture nella comunità valdese di Torino/Appendice
8. Il dibattito sulla morte: lo sguardo degli storici
La storiografia classica/La "nouvelle histoire de la mort"/La storiografia moderna sulla morte/Gli studi recenti
Bibliografia