Carocci editore - Metodo e tecniche del restauro architettonico

Password dimenticata?

Registrazione

Metodo e tecniche del restauro architettonico

Giovanni Manieri Elia

Metodo e tecniche del restauro architettonico

Edizione: 2010

Collana: Biblioteca di architettura, urbanistica e design (27)

ISBN: 9788843052875

  • Pagine: 276
  • Prezzo:31,00 29,45
  • Acquista

In breve

Il testo prende in esame le molteplici problematiche relative agli aspetti costruttivi degli edifici storici fornendo gli strumenti, sia metodologici che tecnici, necessari alla piena comprensione dell’organismo architettonico del passato e, dunque, alla definizione degli interventi più opportuni, efficaci e filologicamente corretti per la sua conservazione, il suo restauro e la sua valorizzazione. Si tratta di un campo vasto e complesso, del quale vengono forniti elementi oggettivi e critici, necessari per la piena comprensione dei vari approcci teorico-pratici al fine di potersi orientare con maggiore consapevolezza. Un libro particolarmente utile, dunque, a studenti e operatori del settore per colmare la distanza tra presupposti scientifici e pratica operativa, nonché per promuovere un’azione sempre rispettosa del profondo rapporto che ci lega alle testimonianze del passato, così importanti, nello scenario del nostro vivere quotidiano.

Indice

Presentazione, di Francesco Giovanetti
Introduzione
1. La cultura del restauro
La nascita del restauro: evoluzione del concetto di intervento sul costruito storico/Le impostazioni teoriche in Italia: le attuali tendenze del restauro/L’istanza culturale diviene messaggio tecnico: manuali, carte del restauro, codici di pratica, linee guida internazionali
2. L’approccio operativo: aspetti tecnico-metodologici
Indagini preliminari: metodi e finalità/Criteri progettuali nel recupero e nel restauro architettonico/Aspetti strutturali: valutazioni quantitative della stabilità e dei rischi/Aspetti architettonici: riconoscere l’identità per valorizzare
3. Gli interventi: aspetti applicativi
Fondazioni/Struttura muraria/Archi e piattabande/Volte e cupole/Coperture/Tramezzi/Solai e tetti su struttura in legno/Scale/Infissi/
Pavimentazioni/Intonaci/Impianti/Umidità
4. L’intervento in contesti archeologici
Considerazioni generali/Tecnologie analoghe a quelle originali/Tecnologie di origine “premoderna" (secoli XVIII-XIX)/Tecnologie contemporanee
5. Interventi su edifici storici: alcuni esempi
Restauro urbano e adeguamenti normativi: il caso di Palazzo Pietromarchi a Marsciano (PG)/Accumulo del danno e recupero delle riserve di stabilità: esemplarità del restauro strutturale della chiesa di San Francesco a Nocera Umbra (PG)/La delicatezza dei beni cosiddetti “minori": Le Rocchette di Todi (PG)/Gli incatenamenti: presidio reversibile. Gli interrogativi posti dal Ninfeo Repubblicano a Villa Adriana (Tivoli, RM)/Restauro strutturale “per aggiunta?. La Casina degli architetti a Villa Adriana (Tivoli, RM)/Recupero materiale e di immagine di un antico crollo. Il Voltone presso lo stadio a Villa Adriana (Tivoli, RM)
Bibliografia.

Recensioni

Davide Borsa, Il giornale dell'arte, 01-03-2010

Un’analisi delle molteplici problematiche relative agli aspetti architettonici degli edifici storici, che fornisce gli strumenti sia metodologici sia tecnici, per la definzione degli interventi più opportuni, efficaci e correttiper il loro restauro, valorizzazione e conservazione.

, Prisma, 01-06-2010

Il testo fornisce gli strumenti per comprendere le architetture del passato e definire gli interventi per la conservazione e il restauro. Un libro utile a studenti e operatori per colmare la distanza tra presupposti scientifici e pratica.