Carocci editore - La didattica nella scuola di base

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La didattica nella scuola di base

Vanna Gherardi

La didattica nella scuola di base

Professionalità e strategie nella costruzione dei saperi

Edizione: 2010

Collana: Università (822)

ISBN: 9788843052806

  • Pagine: 168
  • Prezzo:16,00 13,60
  • Acquista

In breve

La scuola, quale luogo degli apprendimenti in una società della conoscenza sempre più mediatizzata, richiede un insegnante dal profilo professionale incentrato sulla consapevolezza critica di ciò che comporta l’agire in classe. Il circolo virtuoso didattica-ricerca-didattica è il filo conduttore dei temi trattati, dalla figura di un insegnante-ricercatore, nell’operatività quotidiana con la classe, alla costruzione di ambienti educativi motivanti per l’alfabetizzazione di base. Emerge un profilo di insegnante quale intellettuale artefice di una scuola che sia luogo di cultura e di produzione di cultura didattica, un insegnante – dunque – non più mero trasmettitore di conoscenze, bensì capace di attingere alle risorse del territorio e all’extrascuola e di interagire con i saperi che l’attuale società multimediale propone.

Indice

1. Gli insegnanti come professionisti della didattica
La ricerca nella formazione dell’insegnante/Ricerca e didattica/L’insegnamento tra arte e ricerca/Atteggiamento di ricerca dell’insegnante/Ruolo e funzione docente/Quando la normativa in didattica anticipa la professionalità degli insegnanti/Le vie di fuga dalla professionalità
2. Costruire la conoscenza a scuola. L’attenzione ai processi e ai contesti
Oltre le competenze/La prospettiva costruttivista per un pensiero argomentativo/Dentro l’apprendimento in aula
3. Conoscere a scuola tra ruoli e rappresentazioni
Insegnanti, allievi, sapere: una relazione triangolare/Desiderio di conoscere o paura di sbagliare? Una questione di clima/Aspettative degli insegnanti, esiti degli allievi
4. Motivare la conoscenza
Scolarizzazione e motivazione/Il dubbio come movente/Costruire la flessibilità/La dispersione scolastica come esito della demotivazione/Allievi svogliati, distratti, scansafatiche…/Motivi e motivazione a scuola/Strategia dei problemi, strategia dei progetti, strategie cooperative/L’apprendimento reciproco fra le strategie motivazionali
5. Per una didattica della lettura
Motivare alla lettura come obiettivo della scuola primaria/Perché si legge? La lettura come attività finalizzata/Ambienti di apprendimento della lettura fra scuola e territorio/Contesti diversi, modelli diversi, differenti opportunità per la formazione del lettore/Il centro di lettura come risorsa per la scuola/Modalità di rapporto tra scuola e centri di lettura/L’esperienza al centro di lettura come risorsa motivazionale/I bambini “scoprono" i libri/Non nuocere al piacere di leggere: il caso della scheda di lettura/Progetti di lettura
6. L’alfabetizzazione tra media, linguaggi e multimedialità
Scuola e media/Una cultura sommersa. L’esperienza clandestina della
televisione/Nuovi alfabeti, diverse abilità e intelligenze/Limiti del linguaggio verbale. Sulla complementarità dei media
7. Strategie didattiche per una alfabetizzazione multimediale
Leggere i linguaggi/ "Leggere" il linguaggio audiovisivo/L’analisi del testo tra grammatiche e sceneggiatura
8. Conoscere in contesti interattivi e mediati
Davanti allo schermo/Stile e forma di un testo audiovisivo/Televisione interattiva per i più piccoli. Un programma di "rara bellezza"/Dentro il format. La produzione in sinergia/L’Albero Azzurro come costruttore di contesti interattivi/Interazioni tra pagina, schermo e manualità a scuola/L’Albero Azzurro nella vita quotidiana dei bambini/Dal vedere al fare. A scuola con L’Albero Azzurro
Bibliografia