Carocci editore - Mare nostrum

Password dimenticata?

Registrazione

Mare nostrum

Mare nostrum

Cooperazione e nuove politiche dell'Unione Europea nel Mediterraneo

a cura di: Andrea Stocchiero

Edizione: 2009

Collana: Biblioteca di testi e studi (535)

ISBN: 9788843051939

  • Pagine: 312
  • Prezzo:24,00 22,80
  • Acquista

In breve

La pace nel Mediterraneo, un nuovo dialogo con l’Europa, maggiori coesione sociale e libertà, nel rispetto delle diverse culture e religioni, sono obiettivi ancora lontani dall’essere raggiunti. Nonostante ciò, e forse a ragione di questa situazione, nuovi attori quali le Regioni e gli enti locali, con le organizzazioni della società civile e del settore privato, hanno accresciuto il loro impegno a favore della cooperazione nell’area mediterranea. Il volume si propone di disegnare il quadro dell’interazione complessa tra attori e politiche in quest’area, analizzando i rapporti tra le nuove politiche comunitarie, la percezione dei paesi vicini e prossimi all’adesione, la politica estera italiana verso l’area e il ruolo dei territori, in specifico delle Regioni italiane.
 
 
Il CESPI, Centro Studi di Politica Internazionale, è unthink tank indipendente di relazioni internazionali, fondato nel 1985, che realizza studi policy-oriented. Il Centro svolge attività di ricerca sui temi del processo di globalizzazione, sull’azione esterna dell’Unione Europea e sulle relative implicazioni per l’Italia, sulla cooperazione, lo sviluppo e l’economia internazionale, sulle problematiche delle migrazioni internazionali e le nuove dimensioni della sicurezza

Indice

Prefazione di Nichi Vendola
Premessa di Silvia Godelli
Introduzione di Andrea Stocchiero (CESPI)
Parte prima
Le nuove politiche dell’Unione Europea nel Mediterraneo
1. La prospettiva europea dei Balcani occidentali di Mario Gay
2. La politica di vicinato dell’Unione Europea e l’Unione per il Mediterraneo di Battistina Cugusi
Parte seconda
Le politiche europee viste dai vicini
3. La Serbia e le politiche dell’Unione Europea per la governante democratica localedi Ivona Ladjevac
4. Il Marocco e le politiche UE di rafforzamento del processo di decentramento di Rachid El Houdaigui
5. L’Albania e le politiche UE per la preadesione e la cooperazione territoriale di Albana Hana
6. La critica dell’Egitto alla politica di vicinato dell’UEdi Mohamed Fayez Farahat
Parte terza
La politica estera italiana verso il Mediterraneo e il ruolo dei territori
7. Le sfide e le prospettive della politica estera italiana nei Balcani occidentali di Pietro Paolo Proto
8. La politica italiana e la cooperazione dei territori nel Mediterraneodi Raffaella Coletti e Battistina Cugusi
Parte quarta
La cooperazione dei territori verso il Mediterraneo
9. La cooperazione dei territori: pratiche e concetti di Andrea Stocchiero
10. La cooperazione dei territori con i Balcani occidentalidi Marta Piccarozzi e Pietro Paolo Proto
11. La cooperazione dei territori con la sponda sud del Mediterraneo di Andrea Stocchiero
12. Conclusioni di Andrea Stocchiero

Recensioni

Mariapina Mascolo, Il quotidiano di Foggia, 14-03-2010
Realizzato nell'ambito di un lavoro commissionato dalla Regione Puglia all'0sservatorio Interregionale sulla  Cooperazione allo Sviluppo (OICS), struttura di coordinamento per la cooperazione di tutte le Regioni e Province autonome italiane, il volume curato da Andrea Stocchiero (direttore esecutivo del Centro Studi di Politica Internazionale - CeSPI) si propone di offrire un quadro aggiornato dell'operato dei diversi attori nel contesto  delle relazioni internazionali in area mediterranea. L'attenzione è incentrata sulle politiche delle Regioni italiane, riflesse a 360 gradi nel bacino del Mediterraneo, in cui emerge il ruolo centrale della Puglia. Nella proposta "pugliese" in risposta alle problematiche di crisi spicca una modalità multicentrica per raggiungere obiettivi di integrazione e di coesione euromediterranea, come spiega nel suo contributo Silvia Godelli (assessore al Mediterraneo, Regione Puglia). Il volume - con prefazione del presidente della Regione Nichi Vendola - è suddiviso in quattro parti: "Le nuove politiche dell’Unione Europea nel Mediterraneo" (con saggi di Mario Gay e di Battistina Cugusi); "Le politiche europee viste dai vicini" (contributi di tuona Ladjevac, Rachid El Houdaigui, Albana Hana e Mohamed Fayez Farahat); "La politica estera italiana verso il Mediterraneo e il ruolo dei territori" (saggi di Pietro Paolo Proto, Raffaella Coletti e Battistina Cugusi); "La cooperazione dei ferritori verso il Meditermneo" (interventi di Marta Piccarozzi e Pietro Paolo Proto ), con le conclusioni di Andrea Stocchiero.
A.P., la Repubblica ed. Bari, 17-03-2010

L'obiettivo è quello di favorire pace, coesione e integrazione tra popoli in un momento in cui si intensifica il dialogo tra i Paesi dell'area Euro - afro - mediterranea. Nasce così il volume Mare nostrum. Cooperazione e nuove politiche dell’ Unione europea nel Mediterraneo, edito da Carocci. Il testo presenta lo stato attuale dell'interazione e raccoglie le voci di operatori ed esperti delle relazioni internazionali, coordinati da Andrea Stocchiero del Cespi, Centro studi di politica internazionale. La pubblicazione è stata voluta da Regione Puglia e realizzata dall’ Osservatorio interregionale sulla cooperazione allo sviluppo. Proprio l'Oics ha lanciato nei giorni scorsi il nuovo portale della cooperazione delle regioni italiane, consultabile in rete all’ indirizzo www.oics.it.