Carocci editore - Storia dei concetti musicali. Melodia, stile, suono

Password dimenticata?

Registrazione

Storia dei concetti musicali. Melodia, stile, suono

Storia dei concetti musicali. Melodia, stile, suono

a cura di: Gianmario Borio

Edizione: 2009

Collana: Storia dei concetti musicali (3)

ISBN: 9788843051663

  • Pagine: 356
  • Prezzo:28,50 27,08
  • Acquista

In breve

Storia dei concetti musicali è un’opera in diversi volumi dedicata all’evoluzione semantica e ai contesti di impiego di concetti che stanno alla base dei discorsi sulla musica dall’antichità all’epoca contemporanea. Melodia, come termine tecnico dell’arte musicale, designa una successione di suoni coerente e compiuta, caratterizzata da un particolare contenuto espressivo; il suo campo semantico si delinea nelle trattazioni dell’antica Grecia e rimane relativamente costante fino ai giorni nostri. Tuttavia essa è qualcosa di più di un termine tecnico, in quanto le fasi della sua storia rispecchiano relazioni sempre mutevoli con i contesti, riconoscibili nelle connotazioni di soavità, umanità, soggettività ed energia. La parola stile è entrata a far parte della teoria delle arti nel XVII secolo, rappresentando una componente essenziale di quel complesso di concetti – autore, espressione e opera – sui quali si fonda il discorso estetico della modernità. In analogia alle altre arti, il concetto ha conosciuto diverse declinazioni (stile individuale, di un’epoca, di una scuola o tendenza) e, nella seconda metà del XX secolo, è diventato oggetto di controversie. Suono è il materiale sul quale opera il compositore, ma anche un concetto che si presta a fissare lo statuto scientifico della teoria musicale. Verso la fine del Rinascimento ha luogo il passaggio dalla considerazione matematica a quella fisica; i secoli successivi sono caratterizzati dall’approfondimento del fenomeno oscillatorio fino al coinvolgimento della prospettiva psicoacustica e della fenomenologia. Nel XX secolo il discorso si scinde in due ambiti: riflessione filosofico-speculativa e analisi del suono come fenomeno complesso da parte dei compositori, una linea da cui emerge il “paradigma ecologico" dell’era digitale.

Indice

Prefazione
Parola – musica – contesto: l’evoluzione storica dei concetti musicali di Gianmario Borio
Parte prima
Melodia
1. La formazione del concetto di melodia nel mondo greco di Eleonora Rocconi
2. Convergenze e divergenze tra teoria e prassi: il concetto di melodia nel XVII secolo di Federico Vizzaccaro
3. Il primo Settecento e la Melodielehre di Mattheson, Riepel e Kirnberger di Egidio Pozzi
4. Tra natura e storia: il concetto di melodia da Rousseau al positivismo di Antonio Rostagno
5. Il concetto di melodia nell’orizzonte della "nuova musica" di Susanna Pasticci
Parte seconda
Stile
6. Stile. Breve storia filosofica di un "concetto" di Giampiero Moretti
7. Il concetto di stile musicale tra Medioevo ed età moderna di Vincenzo Borghetti
8. Lo stile come manifestazione degli affetti di Massimiliano Guido
9. Un concetto "versatile": lo stile tra classificazioni settecentesche ed estetica romantica di Angela Carone
10. Esigenze di fondazione e critica del concetto di stile nella trattatistica musicale del XX secolo di Alessandro Cecchi
Parte terza
Suono
11. Suono e mondo nell’età antica di Tiziana Pangrazi
12. Concezioni del suono tra latinità ed età del volgare di Giorgio Monari
13. Il suono nella scienza musicale tra Rinascimento ed età moderna di Guido Mambella
14. Il suono: scienza e tecnica tra Settecento e Ottocento di Riccardo Martinelli
15. Tra spirito e linguaggio: suono e musica nella filosofia tedesca del Novecento di Augusto Mazzoni
16. Dalla nota musicale alla sonologia computazionale: composizione e decomposizione del suono nelle poetiche musicali del Novecento di Nicola Bizzaro
Bibliografia