Carocci editore - «Di selva in selva ratto mi trasformo»

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
«Di selva in selva ratto mi trasformo»

Loredana Chines

«Di selva in selva ratto mi trasformo»

Identità e metamorfosi della parola petrarchesca

Edizione: 2010

Collana: Lingue e Letterature Carocci (110)

ISBN: 9788843051304

  • Pagine: 168
  • Prezzo:16,50 14,03
  • Acquista

In breve

Primo letterato europeo, Petrarca fonda il proprio profilo di intellettuale e il proprio mito poetico ed esistenziale alla luce di un dialogo nuovo ed esclusivo con gli auctores, di cui tracce affascinanti rimangono nelle postille e nelle note di attenzione redatte sui volumi della sua biblioteca. La parola degli antichi, letta e "ruminata", si trasforma e assume vita nuova nelle creazioni originali della produzione petrarchesca: essa si configura a propria volta come cosmo testuale intessuto di miti, topoi, apparati verbali e formali da esaminare con armi esegetiche e da catturare in giochi combinatori sempre cangianti di tessiture letterarie (e iconografiche). Tale percorso giunge dall’Umanesimo fino ad autori come Foscolo e Leopardi che seppero indagare criticamente e far rivivere poeticamente la "mitopoiesi" petrarchesca. La "selva", infatti, fra le molteplici valenze allegoriche di cui si carica nel discorso letterario, ha, per gli umanisti, anche il senso del complesso intreccio del testo, in cui la parola letteraria, sempre evocativa, fa parte di un sistema, dialoga con altre voci in un gioco di rinvii allusivi e di distanze.

Indice

Premessa
1. Parlare coi libri
2. "Doppi" del Petrarca: Perseo, Orfeo, Pigmalione
3. La ricezione petrarchesca del mito di Atteone
4. Lo "stupore" del Petrarca
5. Per Petrarca e Claudiano
6. Fantasmi e metamorfosi del Petrarca epistolografo
7. Petrarchismo fra parola e immagine nelle forme letterarie del Cinquecento bolognese
8. I veli fra Petrarca e Foscolo
9. Per Petrarca e Leopardi
Indice dei manoscritti
Indice dei nomi