Carocci editore - Per una pedagogia critica

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Per una pedagogia critica

Per una pedagogia critica

Dimensioni teoriche e prospettive pratiche

a cura di: Enza Colicchi

Edizione: 2009

Collana: Biblioteca di testi e studi (505)

ISBN: 9788843050383

  • Pagine: 192
  • Prezzo:19,50 16,58
  • Acquista

In breve

Il volume propone un approccio per tanti aspetti nuovo all’idea di critica in pedagogia: un approccio capace di evitare sia i facili entusiasmi e adesioni, sia i sospetti e i rifiuti che questa idea tende a e riscuotere; un approccio che rifiuta la rappresentazione della critica come organo della realizzazione delle potenzialità conoscitive umane o come strumento per il compimento della maturità/destinazione antropologica (una rappresentazione, questa, che non può non presupporre una qualche verità-legalità data, delle cose o dell’uomo). Più opportunamente e proficuamente la critica può venire definita come una virtù pratica: una virtù cui la pedagogia e l’educazione devono guardare, alla cui definizione devono concorrere e che sono chiamate a curare, sviluppare, potenziare ogni volta che sono obbligate a destreggiarsi nel difficile gioco tra l’oggettività del reale e l’esercizio della libertà.

Indice

Prefazione di Enza Colicchi
1. Un modello italiano di pedagogia critica. Presupposti, sviluppi, problemi aperti di Rita Fadda
Premessa/Sulla critica. Annotazioni e spunti/L’approccio critico in pedagogia: aspetti costitutivi/Un esempio di pedagogia critica. L’esordio, gli sviluppi e i punti d’approdo/Problemi aperti ed emergenze del presente/Metodico e a-metodico nella prospettiva di una pedagogia critica. Ancora su epistemologia, scienza e
saperi altri/La natura della teoresi pedagogica e il rapporto teoria-pratica/Il soggetto nell’età della tecnica e del disincanto. Deriva o salvezza educativa?/Riferimenti bibliografici
2. Un modello di teoria critica dell’educazione di Enza Colicchi
Il presente studio: obiettivi e ipotesi/Fare-teoria dell’educazione: una definizione di base/Quale ragione per la teoria dell’educazione?/La ragione fondamentale della tradizione pedagogica/Due notazioni/L’agire educativo: razionalità pratica vs. razionalità teoretica/La natura della prassi di educazione/La razionalità della prassi educativa. Il sillogismo pratico/Un nuovo orientamento teorico/Il controllo razionale della prassi educativa/Il controllo razionale degli scopi educativi/La responsabilità educativa/Il controllo razionale dei mezzi di educazione/Lo schema della teoria/Riferimenti bibliografici
3. Pedagogia critica e criticità dell’ermeneutica: intersezioni, affinità, differenze di Salvatore Deiana
Introduzione/Extrametodico e preterteorico: ragion pratica e ragionevolezza/Tra conformazione ed emancipazione/Cura e dialogo, mediazione e vocazione politica/L’educatore e l’interprete: mediatori, giocatori, arbitri?/L’ethos comunitario e la responsabilità al singolare/La dialettica di conservazione ed innovazione/Conclusioni/Riferimenti bibliografici
4. La formazione del cittadino. Linee di un’educazione critica di Anna Maria Passaseo
Premessa/I termini della questione della cittadinanza/Il profilo del cittadino delineato da John Rawls/Lo sviluppo delle capacità del cittadino/La garanzia del principio di libertà. La comunità scolastica/Riferimenti bibliografici