Carocci editore - Metodologia della riabilitazione delle funzioni cognitive

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Metodologia della riabilitazione delle funzioni  cognitive

Metodologia della riabilitazione delle funzioni cognitive

Nel bambino e nell'adulto

a cura di: Patrizia Bisiacchi

Edizione: 2005

Ristampa: 4^, 2010

Collana: Dimensioni della psicologia (30)

ISBN: 9788843049523

  • Pagine: 304
  • Prezzo:24,10 20,49
  • Acquista

In breve

Il volume - rivolto alle figure professionali quali psicologi, neuropsicologi, terapisti della riabilitazione, logopedisti - intende fornire una guida metodologica per realizzare programmi di recupero delle diverse funzioni cognitive: attenzione, memoria, linguaggio, lettura. Avvalendosi dell´esperienza clinica di numerosi ricercatori, attraverso esempi reali di abilitazione di capacità non ancora acquisite e di tentativi di recupero di capacità perdute, al lettore viene offerta una panoramica delle diverse metodologie da applicare ogni qualvolta ci si pone il problema, sempre più pressante, di verificare l´efficacia dei propri interventi abilitativi in età evolutiva e riabilitativi in età adulta. Anche se la verifica degli esiti dei trattamenti non può essere considerata una procedura facile, le indicazioni fornite dal testo sono sufficienti per consentire a ogni operatore di mettere in pratica progetti di ri-abilitazione che rispettino i criteri minimi indicati dall´attuale metodologia scientifica.

Indice

Presentazione
Parte prima. Considerazioni teoriche e metodologiche
1. Verso un modello comprensivo della riabilitazione cognitiva, di B. A. Wilson
Cosa è necessario riabilitare nella riabilitazione cognitiva?/Alcuni punti di vista sulle teorie rilevanti per la riabilitazione cognitiva/Altri modelli e approcci teorici rilevanti per la riabilitazione cognitiva/Apprendimento senza errori/Bibliografia
2. La riabilitazione del danno cerebrale: plasticità cerebrale e recupero guidato,di I. H. Robertson e J. M. J. Murre
Il problema clinico/Plasticità corticale e meccanismi di apprendimento hebbiani/Principi del recupero guidato/ Predittori/Implicazioni per la riabilitazione clinica/ Bibliografia
3. Metodologia generale dell’intervento riabilitativo delle funzioni cognitive, di P. Bisiacchi e P. Tressoldi
L’approccio della neuropsicologia cognitiva ai disturbi dell’adulto/L’approccio della neuropsicologia cognitiva ai disturbi del bambino/Come si sceglie una procedura riabilitativa/Dall’efficacia alla effectiveness, ovvero all’applicazione nelle situazioni cliniche comuni/Casi singoli o gruppo?/Significatività statistica vs significatività clinica/Specificità del cambiamento/Scelta e qualità (validità e attendibilità) degli strumenti di misura/ Bibliografia
Parte seconda. Applicazioni in età adulta
4. Training di attivazione cognitiva (AT) in pazienti con demenza iniziale, di S. Mondini, S. Bergamaschi, R. Baronio, R. Tadioli e C. Papagno
Introduzione/Tecniche di intervento con pazienti dementi/Training di attivazione cognitiva (Activation Training, at)/Valutazione neuropsicologica iniziale/Prime valutazioni neuropsicologiche (To), pazienti sperimentali/Prime valutazioni neuropsicologiche (To), pazienti di controllo/Procedimento dell’Activation Training/Programma di lavoro/Risultati/Pazienti sperimentali/Pazienti di controllo/Discussione/Commenti e proposte per i futuri interventi/Bibliografia
5. La riabilitazione del neglect: metodo generale e tecniche, di K. Priftis
Cosa è il neglect?/Tecniche per la riabilitazione del neglect/Prismi di Fresnel/Bibliografia
6. Riabilitare in gruppo i disturbi del comportamento: dall’ambulatorio verso l’esperienza reale, di M. Prior e M. Serafin/
Introduzione/Riabilitare: progettare e agire sinergicamente per fasi/Riabilitare in e con il gruppo: il trattamento delle abilità cognitive, sociali ed emotive/L’intervento/Alcuni risultati/ Discussione/Bibliografia
Parte terza. Applicazioni in età evolutiva
7. Il trattamento dei disturbi specifici della lettura e della scrittura: un contributo metodologico, di C. Vio e T. Mattiuzzo
Introduzione/Perché i clinici hanno difficoltà nell’affrontare la questione del trattamento dal punto di vista della ricerca?/Precisazioni metodologiche necessarie alla validazione del modello di trattamento/Analisi del caso singolo: Franco/Il caso di Luca/Studio su campioni clinici/ Considerazioni conclusive/Suggerimenti operativi/ Bibliografia
8. Il trattamento delle problematiche attentive e comportamentali di bambini con deficit di attenzione e/o iperattività, di C. Vio, T. Mattiuzzo, D. Maschietto e F. Fini
Il trattamento/Descrizione del trattamento/Contenuti del trattamento e proposte operative/Materiale utilizzato per la valutazione dei cambiamenti/Risultati della sperimentazione/Analisi delle caratteristiche dei soggetti emerse alle prove della ricerca/Valutazione del questionario sdag/Conclusioni/Bibliografia
Conclusioni