Carocci editore - Musica e industria

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Musica e industria

Francesco D'Amato

Musica e industria

Storia, processi, culture e scenari

Edizione: 2009

Collana: Studi Superiori (573)

ISBN: 9788843049066

  • Pagine: 200
  • Prezzo:18,00 15,30
  • Acquista

In breve

Non c’è dubbio che l’industria musicale stia attraversando una delle trasformazioni più radicali degli ultimi cento anni, tanto da rimettere in gioco l’idea stessa di industria musicale, spesso assimilata, fino a pochi anni fa, ad apparati e processi della produzione fonografica. Analizzare mutamenti di tale portata richiede un allargamento dell’ambito di riferimento, sia per cogliere la molteplicità e la complessa articolazione dei fattori implicati sia per misurare qualità e proporzioni del cambiamento su uno sfondo più ampio, evitando di incorrere in errori di prospettiva. Che cosa si intende per industria musicale? Quali sono i processi che la definiscono e come si sono strutturati storicamente?
Su quali assetti, dinamiche e culture si innestano le trasformazioni attuali e quali sono le loro possibili direzioni di sviluppo? Adottando un’ottica interdisciplinare, con riferimenti alla sociologia e all’economia industriale, ai media e ai cultural studies, agli studi sulla popular music e sull’innovazione, l’autore individua alcune coordinate per riflettere su questi interrogativi.

Indice

Prefazione,di Franco Fabbri
Introduzione
1. Framework d’analisi
L’industria culturale/Descrivere le industrie culturali: sistemi e ambiente/Descrivere le industrie culturali: le reti/Caratteristiche di prodotto e logiche d’innovazione/I comparti dell’industria musicale
2. Storia
La nascita dei mercati musicali: editoria, esecuzioni e diritti/Il comparto fonografico/Industria musicale e media system/ La gestione della complessità: networkizzazione della produzione e autonomizzazione della creatività/Crescita, segmentazione, internazionalizzazione/Un equilibrio precario
3. Processi e culture
I progetti musicali/Le funzioni artistiche/Comunicazione e commercializzazione/Exploitation internazionale
4. Scenari
Il sistema in ambiente digitale/Distribuzione e long tail/I nuovi prosumers nel sistema: mediazione e generazione dei contenuti/I nuovi prosumers nel sistema: crowdsourcing e crowdfunding/Logiche e modelli: dal file sharing al better than free/Logiche e modelli: dalle record companies alle music agencies
Bibliografia.

Recensioni

Cristiana Vianello, Musica & Dischi, 01-06-2009

Da anni attento alle dinamiche dell'industria musicale - insegna Analisi dei linguaggi musicali all'Università La Sapienza di Roma, dove fra l'altro coordina il Master in Management, marketing comunicazione della musica - D'Amato propone un approfondito saggio sui rapporti fra musica e industria (il sottotitolo "Storia dei processi, culture, scenari" illustra in modo esauriente l'approccio al tema): il taglio accademico del volume non ne inficia la leggibilità per gli operatori del settore, oggi in ansiosa ricerca di soluzioni per uscire dalla crisi. E qui l'autore preferisce non esporsi con previsioni, ma l'ampiezza dell'analisi - che coniuga cultura e mercato - costituisce comunque una valida piattaforma per guardare al domani senza eccessivo pessimismo.