Carocci editore - Risentimento, perdono e riconciliazione nelle relazioni sociali

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Risentimento, perdono e riconciliazione nelle relazioni sociali

Risentimento, perdono e riconciliazione nelle relazioni sociali

a cura di: Francesca Giorgia Paleari, Stefano Tomelleri

Edizione: 2009

Collana: Biblioteca di testi e studi (467)

ISBN: 9788843048267

  • Pagine: 128
  • Prezzo:13,50 11,48
  • Acquista

In breve

La società contemporanea è attraversata da una tensione profonda, spesso rimossa nel senso comune. Da un lato invidie e risentimenti affliggono sempre più diffusamente le nostre relazioni abituali; dall’altro si fa comunque largo il desiderio di favorire una convivenza solidale e democratica. Ricucire queste due dimensioni della vita psicologica e sociale, la conflittualità e la collaborazione, è difficile, come dimostrano i fallimenti dei numerosi tentativi di rendere gli individui buoni per legge. A partire da un’analisi sociologica e psicologica delle dinamiche sociali del nostro tempo, questo volume intende avvalorare l’ipotesi che il perdono e le pratiche di riconciliazione siano un modo privilegiato per volgere al positivo le spinte disgreganti interne alla società odierna: l’occasione di concedersi un futuro meritevole di uno spazio pubblico e di una giustizia sociale capaci di abbandonare la logica della vendetta in favore di una cultura della fraternità.

Indice

Introduzione di Francesca Giorgia Paleari, Stefano Tomelleri
1. Dall’ebbrezza al risentimento. “Segnature" per una critica delle inversioni invertite di Chiara Giaccardi
Premessa/La liberazione post-societaria: schizzo di una trasformazione culturale/Dal senso alla sensazione, dalla direzione all’intensità/Ebbrezza e individualismo disancorato nel mondo post-societario/Ebbrezza e tempo/La superficie come dimensione spaziale dell’ebbrezza/Tecnica e potenza nell’epistemologia della superficie/Gli altri: forme della relazione e nuovi tipi antropologici/I paradossi dell’iperindividualismo e le inversioni invertite/Dai paradossi agli ossimori: per un eroismo debole
2. Una rivolta mancata. La rabbia muta di Zidane nel tempo della società globale di Sergio Manghi
Il calcio e il mondo nell’era globale/La testata di Zidane/Interpretazioni di un “gesto di culto"/Tra rivolta e risentimento/Racconto mitologico di una partita
3. Le virtù della colpa di Ivo Lizzola
Nella colpa: l’impossibile iniziativa della trasformazione/Nell’incanto e nel dramma dell’universo: il debito e la colpa/Oltre la colpa: l’“obbligazione"/Non farsi corrodere dalla colpevolizzazione/Attribuzione di colpa e senso di colpa/Il senso di colpa e la dignità da serbare/Il senso di colpa e la paternità/L’innocenza perduta/La sperimentazione dell’estraneo/Nella colpa e nella segregazione
4. Dimensioni e percezione del rancore, ri-sentimento collettivo. Analisi di tre ricerche svolte in Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Puglia di Renato Rizzi
Premessa/Le tre indagini/Discussione
5. Le determinanti individuali e sociali del perdono interpersonale di Camillo Regalia, Francesca Giorgia Paleari
Introduzione/Una sintesi delle determinanti psico-sociali alla base del perdono/Il perdono come processo sociale
6. Dal lutto per le proprie vittime alla rinuncia al nemico. Alcune considerazioni sulla riconciliazione tra i gruppi di Giovanna Leone, Tiziana Mastrovito, Francesca D’Errico
Considerazioni introduttive/Racconto e riflessione sulle vittime durante il conflitto/Il confronto tra vittime e perpetratori dopo la fine del conflitto/Osservazioni conclusive
7. Giustizia e benessere. Comunità offese e pratiche di riconciliazione di Adriano Zamperini
Introduzione/Il trauma non è un problema privato/Le commissioni per la verità e la riconciliazione/La “guarigione" attraverso le testimonianze/Si può curare una nazione?/Conclusioni. Dalle atrocità collettive ai conflitti di comunità
Bibliografia

Recensioni

, Mente & cervello, 01-03-2010

Una psicologa e un sociologo guidano una riflessione a più voci sul tema per capire come perdono e pratiche di riconciliazione possano aprire la strada a un futuro migliore per gli individui e le comunità.