Carocci editore - Manuale di epigrafia latina

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Manuale di epigrafia latina

Alfredo Buonopane

Manuale di epigrafia latina

Edizione: 2009

Ristampa: 11^, 2018

Collana: Beni culturali (33)

ISBN: 9788843048151

  • Pagine: 312
  • Prezzo:35,00 29,75
  • Acquista

In breve

Graffite stentatamente nel buio di un lupanare o esibite a lettere cubitali sugli edifici cittadini, impresse su oggetti di uso quotidiano o incise su monumenti funerari, le iscrizioni accompagnavano in ogni momento la vita degli abitanti del mondo romano, con uno straordinario impatto mediatico. E proprio per questo motivo le iscrizioni sono una delle fonti principali per conoscere in maniera diretta e approfondita i più diversi aspetti del mondo romano, soprattutto quelli sui quali le fonti letterarie, attente di solito ai grandi eventi o ai grandi personaggi, forniscono solo, quando le forniscono, notizie cursorie. L’epigrafe, inoltre, proprio per la sua particolare natura costituisce un inscindibile binomio di monumento e documento, di reperto archeologico e di testimonianza scritta, rappresentando, di fatto, un prezioso "bene culturale", il cui studio può essere affrontato con diversi approcci: antiquario, archeologico, filologico, linguistico, paleografico, storico, topografico, per citarne solo alcuni. Un "bene culturale", inoltre, che è facilmente accessibile a tutti, perché non è conservato solo nei musei, ma è presente ancora oggi, e in modo diffuso, nei centri urbani, grandi e piccoli, e sul territorio, accessibile, dunque, ma spesso non comprensibile appieno. Scopo di questo manuale, quindi, è fornire un agile e pratico strumento di lavoro per quanti desiderino avvicinarsi allo studio delle epigrafi, per comprendere e valorizzare tutta la potenzialità informativa di questo tipo di fonti.

Indice

Premessa
Abbreviazioni
1. L’epigrafia latina: definizione, ambiti, limiti
Iscrizioni e fonti letterarie
2. Storia dell’epigrafia latina: dal Codex Einsiedelnensis al Corpus inscriptionum Latinarum
3. Gli strumenti di lavoro
Il Corpus inscriptionum Latinarum (CIL)/Il problema dell’aggiornamento del Corpus/Altre sillogi epigrafiche/Le riviste/Le banche dati/I repertori prosopografici/I dizionari/Guide e risorse informatiche
4. L’iscrizione come monumento
Dalla cava al monumento iscritto: la genesi delle iscrizioni lapidee/I tipi di monumento/Scrittura e tecniche di scrittura/Iscrizioni false e copie/I calchi/Il reimpiego/I palinsesti epigrafici
5. L’iscrizione come documento. Rilievo, schedatura, edizione
Prima fase: la raccolta della documentazione/Seconda fase: la documentazione grafica/Terza fase: la compilazione della scheda
6. Il nome delle persone
Gli elementi dell’onomastica/La trasmissione di prenome, nome e cognome/L’onomastica degli schiavi e dei liberti/Gli stranieri/Dal nome personale al solo cognome: l’evoluzione dell’onomastica latina/Altri elementi dell’onomastica/La titolatura imperiale/La titolatura degli appartenenti alla casa reale/La damnatio memoriae
7. L’individuo al servizio dello Stato e della città: le carriere
Le carriere in età repubblicana/Le carriere in età imperiale/Il cursus honorum dal IV secolo d.C./ L’organizzazione amministrativa delle città e le carriere in ambito locale
8. La classificazione delle iscrizioni
Iscrizioni sacre e magiche/Iscrizioni onorarie/Iscrizioni su opere pubbliche/Iscrizioni funerarie/Iscrizioni parietali/Atti pubblici e privati
9. L’instrumentum inscriptum
Laterizi/Anfore/Lucerne/Vasellame ceramico/Vetri/Signacula/Tesserae/Etichette/Armi/Fistulae aquariae/Lingotti
Appendice 1. Sigle e abbreviazioni (litterae singulares) di uso comune
Appendice 2. Gli imperatori romani da Augusto a Teodosio
Appendice 3. Il calendario giuliano
Bibliografia