Carocci editore - Lo spin doctoring: strategie di comunicazione politica

Password dimenticata?

Registrazione

Lo spin doctoring: strategie di comunicazione politica

Paola Stringa

Lo spin doctoring: strategie di comunicazione politica

Edizione: 2009

Ristampa: 3^, 2015

Collana: Bussole (343)

ISBN: 9788843048076

In breve

Con il termine spin doctoring, preso a prestito dal linguaggio del baseball, si indicano le strategie di comunicazione messe in atto dai sistemi politici per presentarsi all’opinione pubblica, per promuovere idee, persone, programmi e scelte. Da ieri a oggi, dalle monarchie alle repubbliche, passando attraverso le dittature, il libro analizza con sistematicità le tecniche di persuasione e di marketing adottate dai politici di tutti i tempi e il rapporto complesso e controverso con i mass media, gli eterni rivali, ora "cani da guardia del sistema", ora preziosi alleati dei governi.

Indice

Introduzione
1. Comunicare in politica
Origini della comunicazione politica/Breve storia dello spin doctoring/La comunicazione politica nell’era post-moderna/Comunicare in politica negli Stati Uniti/La comunicazione politica negli altri paesi europei
2. Giornalismo e politica in Italia
Il quadro normativo italiano/Gli editori "impuri"/L’editoria assistita/Analisi di alcuni fogli politici/La funzione sociale di partiti e giornali ieri e oggi
3. Il discorso politico
Una comunicazione di settore/La dichiarazione politica e il suo linguaggio/Il discorso riportato/La dichiarazione politica nei giornali italiani/La dichiarazione politica nei giornali anglosassoni
4. Le tecniche dello spin doctoring
Distrarre l’avversario e l’opinione pubblica/Controllare l’informazione e sondare/Pianificare in anticipo/Valorizzare l’immagine del leader
5. Dopo la personalizzazione della politica
Dalla retorica classica alle tecniche di marketing/Analisi del caso Berlusconi/Analisi del caso Blair/Analisi del caso Bush/Analisi del caso Sarkozy
6. I momenti dello spin
Lo spin in campagna elettorale/Lo spin "permanente"/Lo spin nei momenti di crisi o di guerra
7. Internet: una forma di potere democratico
I blog fermeranno il potere dei media e della politica?/La campagna elettorale francese del 2007/Le elezioni americane del 2008/L’esperienza della politica in Rete in Spagna/Web e campagne elettorali in Italia
Conclusioni
Appendici
Bibliografia.

Recensioni

, New tabloid, 01-12-2009
Che cos'è, in pratica, lo spin doctoring e che cosa fa lo spin doctor? Il termine spin, roteare vorticosamente - preso a prestito dal linguaggio del baseball - significa in pratica far roteare la notizia in modo tale da abbagliare, e così manipolare, i media e gli utenti. E lo spin doctor è, in pratica, un esperto di comunicazione, spesso al servizio di un politico e che scrive per lui discorsi, gestisce le sue campagne elettorali, gli funge da portavoce e segue i sondaggi. O, semplicemente, ne è il consigliere, aiutandolo a gestire i rapporti con la stampa, a proteggerne l'immagine e a silenziare le polemiche. Con il saggio intitolato, appunto, "Lo spin doctporing: strategie di comunicazione politica", Paola Stringa, giornalista professionista che lavora presso l'ufficio stampa di un'istituzione pubblica, analizza con sistematicità le tecniche di persuasione e di marketing adottate dai politici di tutti i tempi e il rapporto complesso e controverso con i mass media, gli eterni rivali, ora "cani da guardia del sistema", ora preziosi alleati di chi è al potere.
Vanni Codeluppi, il Manifesto, 16-12-2009
[…] lo (spin doctoring è adesso al centro di un breve studio di Paola Stringa, da poco uscito per Carocci: «Lo spin doctoring: strategie di comunicazione politica» (pp. 127, euro 10) si propone di passare in rassegna le tecniche di persuasione e di marketing adottate dai politici fin dall'antichità, dalle monarchie alle repubbliche (senza dimenticare, ovviamente, le dittature).
, Avvenire, 08-06-2010
Anche in Italia, prendendo spunto dall'estero, sono comparsi gli spin doctor (colui che fa girare la notizia), figure specifiche di coordinamento che curano le strategie di comunicazione politica, accentrando a se i poteri di diverse figure professionali che già esistono. «La legge 150 individua al momento in Italia due solo figure della comunicazione a fianco dei politici: l’addetto stampa e il portavoce», ci spiega Paolo Stringa, giornalista professionista ed esperta di comunicazione politica. «Ma nella fase della campagna elettorale – dice ancora Stringa, autrice del libro “Lo spin doctoring. Strategie di comunicazione politica, editore Carocci – gli staff di specialisti, sul modello delle campagne anglosassoni, arruolano tantissime figure: sondaggisti, campaign manager, fundraiser, ghost writer, responsabili dell’agenda». Un ruolo da protagonista, poi, da parte degli spin doctor viene riservato a Internet, come canale. «Nell’ultima sfida elettorale nel Regno Unito – conclude Stringa -, la formazione delle squadre di consulenti al servizio dei tre candidati ha risentito dell’innovazione digitale: 3 persone dello staff Libdem, 5 per il Labour e 9 per i Tory sono state interamente dedicate ai new media»