Carocci editore - Istituzioni educative prescolari e sviluppo del linguaggio

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Istituzioni educative prescolari e sviluppo del linguaggio

Alda Scopesi, Paola Viterbori

Istituzioni educative prescolari e sviluppo del linguaggio

Edizione: 2008

Ristampa: 1^, 2015

Collana: Dimensioni della psicologia (23)

ISBN: 9788843047765

  • Pagine: 196
  • Prezzo:18,00 15,30
  • Acquista

In breve

Il volume affronta il tema del primo sviluppo linguistico nel suo rapporto con le istituzioni educative prescolari. Dopo una sintesi delle conoscenze attuali relative all’influenza delle cure extrafamiliari sullo sviluppo infantile, con particolare riferimento al linguaggio, si presentano le traiettorie evolutive nel primo sviluppo linguistico, gli strumenti di valutazione del linguaggio in ambito scolastico e le strategie educative atte a prevenire eventuali problemi comunicativi e linguistici e a promuovere le competenze espressive di tutti i bambini. Il testo si rivolge a coordinatori pedagogici, educatori dei servizi per l’infanzia, studenti di discipline psicologiche e pedagogiche, ma anche ai genitori interessati a conoscere meglio
queste tematiche.

Indice

Introduzione
1. Istituzioni educative prescolari: un’opportunità per lo sviluppo?
Infanzia e cure extrafamiliari: aspetti culturali/La diffusione dei servizi educativi per l’infanzia/Neogenitori e famiglie con un bambino piccolo/Maternità e lavoro/I primi anni di vita e le cure extrafamiliari/Gli effetti dell’asilo nido/La qualità dei servizi educativi/Uno sguardo alla situazione italiana/Oltre la qualità?
2. La valutazione dello sviluppo linguistico
Le caratteristiche del sistema linguistico/La valutazione del linguaggio nella prima infanzia/Gli obiettivi della valutazione/Quali approcci nella valutazione del linguaggio?/Problemi nella valutazione del ritardo linguistico/Valutazione del linguaggio e contesti educativi
3. Sviluppo linguistico ritardato e atipico
Il ritardo di linguaggio: quale definizione?/I parlatori tardivi: variabilità interindividuale e recupero spontaneo/I Disturbi specifici del linguaggio (DSL)/Sistemi di classificazione dei DSL e profili individuali/Caratteristiche linguistiche di alcuni sottotipi di DSL /Deficit non-linguistici associati ai DSL /Comportamento e abilità sociali nei bambini con DSL/Esiti a lungo termine dei DSL e sviluppo delle competenze linguistiche superiori/Come spiegare i disturbi specifici del linguaggio?
4. Promuovere lo sviluppo linguistico nei contesti educativi
Conversare con gli adulti e con i pari/Il linguaggio degli adulti nelle istituzioni educative/Cure extrafamiliari e sviluppo linguistico/La prevenzione delle difficoltà di linguaggio al nido: progetti di ricerca e di formazione/Strategie di intervento nei contesti educativi prescolari/Ritardo linguistico e istituzioni prescolastiche
Bibliografia