Carocci editore - Il racconto dell'altro

Password dimenticata?

Registrazione

Il racconto dell'altro

Milena Santerini

Il racconto dell'altro

Educazione interculturale e letteratura

Edizione: 2008

Ristampa: 3^, 2013

Collana: Studi Superiori (571)

ISBN: 9788843047642

  • Pagine: 152
  • Prezzo:14,50 13,78
  • Acquista

In breve

Il racconto ci fa abitare mondi stranieri. La narrazione, accanto alle scienze umane, è infatti una chiave fondamentale per costruire l’esperienza. Il libro, dando voce agli autori che hanno saputo renderci stranieri a noi stessi o simili all’altro, vuole affermare l’importanza della letteratura per avvicinare i popoli ed educare all’umano. Attraverso il potere della letteratura e gli usi dell’immaginazione, educatori e insegnanti possono costruire percorsi di formazione interculturale per superare da un lato l’etnocentrismo, dall’altro il relativismo che rende impermeabili e separate le culture. Il racconto, infatti, sostiene la ricerca di valori comuni nel dialogo e nella convivenza, seppure a volte difficile. L’altro visto da vicino diviene presenza familiare e umana. La letteratura fa attraversare i confini, parlare molte lingue, evocare storie, nelle pagine dei classici come in quelle dei migrant writers con i loro testi ora amari, ora sorridenti, sul viaggio, l’esilio, la nostalgia. C’è un limes da attraversare, ed è quello di vincere la paura attraverso il racconto, scoprendosi diversi eppure simili

Indice

1. Il potere del racconto
Immaginare l’alterità/La ricerca del senso/Dal libro al mondo/La responsabilità del lettore/Emozioni e ragione
2. Letteratura e silenzio
La narrazione della Shoah/Si può dire il male?/La fragilità dell’umano
3. La costruzione del male
Sapere, negare/Raccontare il male/L’eredità della testimonianza
4. Raccontare lo straniero
Vicini e lontani/L’ospite sacro/La fine della meraviglia
5. La differenza immaginata
L’altro invisibile/Il terzo spazio/Lo specchio del viaggiatore/Un visita inattesa
6. Una comune umanità
L’altro visto da vicino/Attraversare i confini/Uno e tuttavia molti
7. La voce degli immigrati
Stranieri e/o felici/Un cammello nella neve/Non è più Occidente/Incontri di culture