Carocci editore - Arte contemporanea: le avanguardie storiche

Password dimenticata?

Registrazione

Arte contemporanea: le avanguardie storiche

Jolanda Nigro Covre

Arte contemporanea: le avanguardie storiche

Edizione: 2008

Ristampa: 10^, 2019

Collana: Quality paperbacks (258)

ISBN: 9788843047192

  • Pagine: 204
  • Prezzo:18,00 17,10
  • Acquista

In breve

Il fascino che ancora oggi le prime avanguardie suscitano tra gli studiosi – e che si ripercuote tanto sul mercato dell’arte quanto sulla produzione di molti giovani artisti – nasce in gran parte dal loro impeto rivoluzionario sospeso, come tutti gli atteggiamenti utopici, tra passato e futuro. Il loro carattere "militante", di guida e di rottura con un passato nemico da superare, da cui nasce il concetto stesso di avanguardia, non impedisce tuttavia il continuo confronto con il secolo precedente. D’altra parte, se si percorre tutta l’arte del Novecento, si ha facilmente la sensazione che, proprio negli anni delle prime avanguardie, tutto fosse già stato detto o, in un certo senso, suggerito.
Questo volume inaugura una serie di Quality Paperbacks diretta da Jolanda Nigro Covre e dedicata ai grandi temi della storia dell’arte contemporanea, dal simbolismo alle ultime tendenze. Un’iniziativa editoriale che vede il coinvolgimento di alcuni fra i più autorevoli studiosi del settore e che si distingue anche per lo sguardo costante e attento ai nuovi strumenti metodologici e critici.

Indice

Introduzione
1. I fauves
I fauves, la Brücke e il cubismo/L’esplosione del colore/Verso una nuova strutturazione della forma
2. L’espressionismo della Brücke
Die Brückee l’eredità del romanticismo tedesco/I temi/“Der Sturm? e due austriaci a Berlino
3. Il cubismo
Cubismo e cubismi/Dal protocubismo al cubismo analitico/La Section d’Or e il cubismo sintetico
4. L’orfismo
“Pittura pura" e arte non oggettiva/I pittori dell’orfismo/Kupka, un enigma al di là degli “ismi"
5. Der Blaue Reiter
Monaco tra Francia e Russia/L’Almanacco/Tra simbolismo e astrazione
6. Il futurismo
Lo scenario italiano e problemi critici/I manifesti e gli inizi della pittura futurista/La maturità e la crisi
7. L’avanguardia russa e sovietica
Malevi? e il cubofuturismo/Il suprematismo/Il costruttivismo e altre tendenze in Unione Sovietica
8. Mondrian e "De Stijl"
L’irrazionalismo di Mondrian/Dalle prime avanguardie all’astrazione/“De Stijl" incontri e incomprensioni
9. Gli architetti e gli "smi"
Dove le parallele si incontrano/Tra Mitteleuropa e Deutscher Werkbund/Tra caos tecnicistico e astratta perfezione
Note
Bibliografia
Indice dei nomi.


Recensioni

Pierpaolo Conti, Terzo Occhio, 03-02-2009
Dall’esplosione del colore all’arte non oggettiva, dall’eredità del Romanticismo tedesco alla pittura pura: a distanza di anni i caratteri portanti delle prime avanguardie suscitano ancora un fascino notevole tra gli studiosi, vuoi per le loro utopie sospese tra passato e futuro, vuoi per la rottura da con un secolo si da superare ma pur sempre convocato al confronto. Il libro approfondisce i grandi temi della storia dell’arte contemporanea con i coinvolgimenti dei più autorevoli studiosi del settore e con un’attenzione particolare ai nuovi strumenti metodologici e critici