Carocci editore - Philip Larkin

Password dimenticata?

Registrazione

Philip Larkin

Anna Enrichetta Soccio

Philip Larkin

Immaginazione poetica e percorsi del quotidiano

Edizione: 2008

Collana: Lingue e Letterature Carocci (88)

ISBN: 9788843046591

  • Pagine: 176
  • Prezzo:17,00 16,15
  • Acquista

In breve

Questo studio presenta l’opera di Philip Larkin (1922-1985), una delle voci più significative della poesia anglossassone degli ultimi decenni. Coinvolto ai suoi esordi nelle istanze letterarie dei giovani intellettuali del cosiddetto Movement, Larkin coniuga la polemica antimodernista e antineoromantica con la ricerca di una più radicata collocazione della poesia nel quadro culturale e socio-epistemico del secondo dopoguerra. Di qui l’esplorazione dei complessi e contraddittori scenari delmondo contemporaneo, sempre osservato nella sua "quotidianità", descritto con il linguaggio diretto e accessibile dell’uomo "ordinario". Il libro si propone di indagare, in una prospettiva testualmente dinamica, i procedimenti creativi,
lemodalità poetiche, i percorsi ermeneuticimessi in atto da Larkin, attraverso l’analisi di alcuni componimenti ritenuti significativi per delineare il ritratto di un artista totalmente dedito alla suamusa, attento a cogliere tutte le sfumature ontologiche e le ambiguità comportamentali della provincia inglese nella secondametà del Novecento.

Indice

Premessa
Introduzione. Larkin, la poesia, la musica
1. Tempo che passa, tempo che resta
2. Luoghi della vita, luoghi della mente
3. I giovani e i vecchi, la vita e la morte
Cronologia
Bibliografia
Indice dei nomi