Carocci editore - Fondamenti di governo del territorio

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Fondamenti di governo del territorio

Andrea Filpa, Michele Talia

Fondamenti di governo del territorio

Dal piano di tradizione alle nuove pratiche urbanistiche

Edizione: 2009

Ristampa: 2^, 2017

Collana: Biblioteca di architettura, urbanistica e design (25)

ISBN: 9788843046263

  • Pagine: 364
  • Prezzo:32,80 27,88
  • Acquista

In breve

Nata nel favorevole contesto culturale internazionale del razionalismo, l’urbanistica italiana è riuscita tuttavia solo in parte a gestire i tumultuosi processi di trasformazione che dal dopoguerra ad oggi hanno portato l’Italia a collocarsi nel novero dei paesi più sviluppati del mondo. Molti dei punti di debolezza della pratica urbanistica italiana permangono ancora oggi, e rendono difficile dare risposte alle nuove sfide della sostenibilità ambientale, della riqualificazione delle città esistenti, della tutela del paesaggio, delle acque e del suolo. A fronte di una dilatazione rilevante del suo potenziale campo di applicazione la stessa nozione di urbanistica si è trasformata in quella di "governo del territorio", adottata sia nel nuovo Titolo V della Costituzione che nella legislazione regionale più innovativa e nei disegni di riforma da tempo in discussione in Parlamento. Il testo ricostruisce la prospettiva storica in cui questo cambiamento è maturato, per illustrare successivamente i paradigmi, gli strumenti progettuali e i comportamenti amministrativi che la nuova cultura della pianificazione sta sedimentando nel nostro paese. Il cd-rom allegato al volume contiene una vasta selezione di leggi, documenti istituzionali e strumenti di governo del territorio rappresentativi delle innovazioni più recenti.
 

Indice

Introduzione
Parte prima. Urbanistica e trasformazioni in italia dal 1942 a oggi
1. La legge urbanistica del 1942 nel contesto del razionalismo europeo
Città e territorio nel razionalismo/La legge urbanistica 1150 del 1942/Il confronto con gli altri paesi europei/La spinta propulsiva della Costituzione repubblicana/Bibliografia
2. Territorio e società in Italia dal dopoguerra a oggi,di Giovanni A. Barbierie Cinzia Conti
L’Italia della ricostruzione e del boom economico: gli anni cinquanta e sessanta/L’Italia del conflitto e del riflusso: gli anni settanta e ottanta/L’Italia contemporanea: gli anni novanta e duemila/Bibliografia
3. Gli ostacoli alla modernizzazione nell’Italia repubblicana
Le istituzioni locali tra inefficienze e difficili riforme/Il labirinto delle regole urbanistiche/La formazione della rendita e il suo difficile governo/La resistibile ascesa della valorizzazione immobiliare/Bibliografia
4. L’evoluzione dei modelli insediativi
Le aree metropolitane e i territori dell’iperurbanizzazione/Le nuove forme della diffusione insediativa/La città meridionale tra modernizzazione e declino/Verso un nuovo ordine urbano?/Bibliografia
5. La parabola dell’urbanistica italiana
La stagione della sospensione/La stagione dell’applicazione/La stagione del superamento/Bibliografia
Parte seconda. La maturazione di una nuova cultura della pianificazione
6. La transizione dell’urbanistica in governo del territorio: le ragioni e i percorsi istituzionali
La lunga gestazione del decentramento regionale/Dal parallelismo delle funzioni alla sussidiarietà/Il governo del territorio come ricerca di azioni unitarie/Bibliografia
7. Flessibilità e operatività nei processi di pianificazione
I limiti del piano di tradizione/I programmi complessi/Gestire per accordi/La perequazione urbanistica/Bibliografia
8. Il rapporto pubblico-privato e la domanda di equità
Interessi pubblici, privati e collettivi nelle dinamiche urbane/Vecchie e nuove forme di rappresentanza degli interessi collettivi/Il regime dei suoli e la regolazione delle destinazioni d’uso/Bibliografia
9. Il paradigma della sostenibilità
Dalla coscienza dei limiti dello sviluppo alla concezione di sviluppo sostenibile/Le città come perno dell’(in)sostenibilità/La prospettiva del global change e la sustainability science/Bibliografia
10. L’affermazione delle pianificazioni di matrice ambientale
Dall’uso consapevole delle risorse al vincolo, dal vincolo al piano/Il periodo del decentramento regionale/Il periodo della ricentralizzazione/Il periodo della diffusione
11. La valutazione ambientale di piani e progetti
La genesi della valutazione di impatto ambientale/La struttura operativa di uno studio di impatto/La valutazione ambientale strategica/Il portato innovativo delle valutazioni ambientali/Bibliografia
12. Pianificazione territoriale e programmazione economica: dal dialogo all’integrazione
Insegnamenti da una città di fondazione/Dalla considerazione dei costi di urbanizzazione al "Progetto ’80"/L’affermazione della programmazione per progetti/La programmazione regionale e l’impulso dell’Europa/Verso un’integrazione/Bibliografia
13. Comunicazione, negoziazione e conflitto nella formazione delle scelte di piano
Inclusione sociale e regolazione del conflitto/Le tecniche di ascolto dei cittadini/I processi partecipativi e le scelte di pianificazione/Bibliografia
14. Verso una nuova legge nazionale per il governo del territorio
Il cantiere della legislazione urbanistica/I requisiti di una legge di riforma/La proposta dell’inu per una legge di principi/Bibliografia
Parte terza. Il governo del territorio e i suoi strumenti
15. Redigere un piano oggi: fasi e contenuti ricorrenti
L’avvio del procedimento e la pre-diagnostica/La redazione del quadro conoscitivo/La formulazione del preliminare di piano/Le attività di verifica pre-operativa/La redazione definitiva del piano/L’iter procedurale di approvazione/La fase gestionale
16. Il Piano di indirizzo regionale
La dimensione territoriale della programmazione europea/Le recenti esperienze di pianificazione regionale/I contenuti tecnici fondamentali di un Piano territoriale regionale/Bibliografia
17. Il Piano territoriale di coordinamento provinciale
Il ptcp nella normativa regionale dell’Emilia-Romagna/La tutela dell’integrità fisica, dell’identità culturale e della biodiversità/L’evoluzione del sistema degli insediamenti e delle infrastrutture
18. Il Piano locale riformato e la sua duplice dimensione
Un riferimento strategico per la copianificazione/Il Piano strutturale di Siena/Il regolamento urbanistico di Siena/Bibliografia
19. Il progetto urbano
L’onda lunga della tradizione progettuale/Suggestioni da un osservatorio internazionale/Le prospettive per un’ulteriore affermazione del Progetto urbano/Bibliografia
20. I nuovi compiti della pianificazione strategica
Alcune esperienze pionieristiche/Il contesto italiano/Verso la definizione di un nuovo paradigma/Bibliografia
21. La pianificazione di bacino delle aree protette e paesaggistica
Il Piano di bacino/Il Piano dell’area protetta: il “Progetto Baunei"/Il Piano paesaggistico della Sardegna/Bibliografia
Glossario,di Valeria Di Palma
Elenco dei documenti contenuti nel cd-rom
Indice analitico.