Carocci editore - Gramsci e la continua crisi

Password dimenticata?

Registrazione

Gramsci e la continua crisi

Pasquale Voza

Gramsci e la continua crisi

Edizione: 2008

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788843045952

  • Pagine: 116
  • Prezzo:11,10 10,55
  • Acquista

In breve

L’indagine del volume si sviluppa e si articola in molteplici direzioni: la questione degli intellettuali, la categoria teorico-politica della rivoluzione passiva, la fortuna popolare di Giuseppe Verdi e del melodramma in connessione con il problema del nazionalepopolare, la stratificata presenza della figura e dell’opera di Gramsci nel percorso letterario e intellettuale di Pier Paolo Pasolini. Attraverso tale indagine Voza si propone di interrogare in qualche misura il "drammatico", cruciale e, in forme nuove, ancora vivo problema dei Quaderni del carcere: «come nasce il movimento storico sulla base della struttura», vale a dire il grande tema della costituzione politica della soggettività in quei tempi moderni che Gramsci chiamava «tempi di socializzazioni».

Indice

Introduzione
1. «Ma la concezione rimane dialettica»: «utilità» e «pericoli» del concetto di rivoluzione passiva
Premessa/Cuoco, Quinet, Risorgimento italiano/«Reazione-superamento nazionale»: Gioberti-Croce/Passato e presente/La «crisi organica»: «rivoluzione passiva» e «che fare?»
2. Organico, tradizionale, nuovo: la «quistione politica degli intellettuali»
Premessa/Organici e tradizionali. Al di là della sociologia/Intellettuali e partito politico/Le funzioni dell’egemonia. «Ruolo dei grandi intellettuali nella vita degli Stati»/Rivoluzione passiva e intellettuale nuovo
3. La "fortuna popolare" di Verdi
Lo Stato come un «assoluto razionale»/La predicazione di Mazzini/Il primo Verdi e l’ignotum numen/Il nesso Sue-Verdi
4. Puro eroico pensiero e questione sociale della lingua: il Gramsci di Pasolini
Il “rigore" di Gramsci/Il nesso Gramsci-Contini/Lo “sperimentalismo": Pascoli e Gramsci/Le Lettere dal carcere: «irrazionalismo e esercizio della
ragione»
Indice dei nomi