Carocci editore - Economia del personale

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Economia del personale

Maria De Paola, Vincenzo Scoppa

Economia del personale

Selezione, formazione, incentivi

Edizione: 2008

Collana: Università (785)

ISBN: 9788843045471

  • Pagine: 292
  • Prezzo:27,20 23,12
  • Acquista

In breve

Il volume costituisce un’introduzione alle principali problematiche relative alla gestione delle risorse umane all’interno delle imprese. Attraverso l’applicazione dei concetti della moderna microeconomia si analizzano le decisioni delle imprese riguardo alla selezione dei lavoratori, alla loro formazione professionale, ai meccanismi di incentivazione con contratti espliciti ed impliciti, alle separazioni, all’organizzazione gerarchica e all’assegnazione del potere decisionale. Tali decisioni, complicate dall’esistenza di incertezza, di asimmetrie informative tra impresa e lavoratori e di mercati imperfettamente concorrenziali, sono esaminate sia da un punto di vista teorico sia facendo riferimento all’analisi empirica. Il libro può essere adottato come testo base nei corsi di Economia del personale e di Gestione delle risorse umane oppure come parte integrativa nei corsi di Economia del lavoro, Economia dei contratti, Economia delle istituzioni ed Economia dell’impresa. Oltre ad essere destinato agli studenti, il testo fornisce utili riferimenti concettuali a coloro che sono direttamente coinvolti nella gestione del personale.

Indice

Introduzione
1. La scelta ottimale del livello di occupazione e delle caratteristiche dei lavoratori
Introduzione/La scelta ottimale del livello di occupazione/Il trade-off tra il numero di lavoratori e le ore di lavoro/La combinazione ottimale di lavoratori. Il trade-off tra lavoratori specializzati e non specializzati/La scelta della tipologia di lavoratori in assenza di interdipendenza produttiva
2. Selezione e reclutamento del personale
Introduzione. Il problema della selezione dei lavoratori/Il pagamento
di “salari di efficienza" per evitare la selezione avversa/La valutazione dei candidati al momento dell’assunzione/ Meccanismi di screening e remunerazione legata alla performance/ I contratti di prova e i salari crescenti/L’investimento in istruzione come segnale di abilità/Network sociali come metodo di ricerca da parte di imprese e lavoratori/ Discriminazione statistica e selezione/Opportunismo e favoritismi nella selezione/Apprendimento della produttività e asimmetrie tra impresa corrente e imprese esterne
3. Gli investimenti in formazione professionale
Introduzione/Investimenti in capitale umano generico
in mercati concorrenziali/Investimenti in capitale umano specifico/Le decisioni di formazione in mercati del lavoro imperfettamente concorrenziali/Investimenti in formazione, incompletezza contrattuale e rischi di opportunismo/ Partecipazione alle attività formative e interventi pubblici a sostegno della formazione
4. Gli incentivi all’impegno con contratti espliciti
Introduzione/Incentivi all’impegno con informazione perfetta/ Impegno non osservabile, output misurabile, incertezza e neutralità al rischio/Il contratto di agenzia standard: il trade-off tra incentivazione e allocazione dei rischi/La determinazione dell’intensità ottimale degli incentivi/Il problema del multitasking e delle distorsioni nella misurazione della performance/Incentivi nella produzione in team
5. Contratti impliciti, incentivi multiperiodali e valutazioni soggettive
Introduzione/I salari di ef?cienza e la minaccia di licenziamento/Profili salariali crescenti con l’anzianità di servizio/Valutazione soggettiva della performance e remunerazione incentivante/Compressione delle valutazioni, costi di influence e favoritismi/Prospettive di carriera legate alla reputazione degli agenti/Incentivi legati alla performance relativa, tornei e promozioni/ L’effetto “ruota dentata" o ratchet effect
6. La scelta della struttura organizzativa dell’impresa
Introduzione/Sistemi organizzativi e trade-off tra errori di i e ii specie/Istruzione, investimenti in formazione e struttura organizzativa/Scelta organizzativa e informazioni disponibili a livello locale/Trade-off tra vantaggi di specializzazione e costi di comunicazione
7. La relazione tra struttura organizzativa e incentivi
Introduzione/Errori decisionali e incentivi all’impegno dell’agente/Il trade-off tra incentivi e perdita di controllo nelle decisioni di delega/Il problema della credibilità della delega/ Scelta organizzativa e rischio di espropriazione delle risorse/ Struttura organizzativa e sistemi di remunerazione
8. Interruzioni del rapporto di lavoro, vincoli  al licenziamento e turnover dei lavoratori
Introduzione/ Separazioni consensuali e non consensuali ed efficienza/Gli effetti dei vincoli al licenziamento sulle decisioni delle imprese/ La scelta tra contratti temporanei e permanenti/Politiche per la riduzione del turnover
Bibliografia.